Natura

Si possono usare i vulcani come inceneritori?

La risposta breve è: no.

L’idea, più volte riproposta, non è realizzabile in termini pratici. Per “bruciare” l'immondizia in un vulcano bisognerebbe portarla fino a uno dei serbatoi di magma, dove la temperatura supera i 1.000 °C (quello che serve per incenerire qualunque materiale di scarto).

Ma nei serbatoi magmatici vicini alla superficie - cioè a una profondità di pochi chilometri - varia frequentemente la quantità di magma, perché si sposta in relazione alle eruzioni, alla formazione di nuove fratture sui fianchi degli edifici vulcanici e ad altri elementi geologici. Ed è frequente che questi serbatoi si svuotino completamente.

In profondità. Se si vuole essere certi di avere un inceneritore attivo per lungo tempo, è necessario che i rifiuti raggiungano uno dei serbatoi principali, che generalmente si trovano ad almeno una decina di chilometri sotto la superficie.

Con le attuali tecnologie di perforazione possiamo arrivare a una decina di chilometri di profondità (il record è 12 km: un lavoro che ha richiesto ben 10 anni), ma con grande fatica e "pozzi" non più grandi di una decina di centimetri di diametro.

È dunque impossibile ipotizzare la costruzione di un deposito (una cloaca) di raccolta sufficientemente grande da smaltire i rifiuti di una città, o addirittura di un Paese, a oltre 10 km di profondità.

2 marzo 2017
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us