Focus

Quattro stagioni a Castelluccio

Castelluccio di Norcia è un affascinante paesino nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini, sul versante Umbro. È un luogo magico perché in ogni stagione si veste di nuovo. Sarà per questo che piace tanto ai fotografi, come Manuelo Bececco, che su iFocus gli ha dedicato questo bellissimo portfolio e qualche pensiero.

Con questo piccolo reportage su Castelluccio vi mostro le "mie" quattro stagioni dell’anno 2013-2014 nel borgo più famoso dei Monti Sibillini.

Arrivando qui la prima cosa che si avverte, in tutte le stagioni, è la magia delle montagne che ti circondano. Si è letteralmente circondati da chilometri di pace e silenzio.

Il periodo tra l'autunno e l'inverno è quello meno turistico, per me il più bello.

I ghiacciai che si formano sul Pian Grande e i Laghetti dei Pantani in autunno sono assolutamente da visitare, con dei fantastici riflessi delle colline circostanti.

Quando la notte ti avvolge tutto diventa misterioso e basta alzare lo sguardo per ricordarsi che su nel cielo ci sono miliardi e miliardi di stelle.

In quel momento ti rendi conto di essere fortunato a potere vedere tutte quelle stelle.

La stagione più facile da rappresentare è quella più calda.

Tra la primavera e l'estate la fioritura della lenticchia conquista la scena con i suoi fantastici colori.

Un'altra peculiarità di Castelluccio sono le bellissime nebbie che d’autunno o d’inverno ricoprono il paesaggio e regalano momenti tra il mistico e il fiabesco.

Ogni volta che torno a casa da Castelluccio mi sento veramente libero, come se facessi parte di una delle tante vecchie storie di uno dei luoghi più affascinanti e belli d’Italia.

Vuoi pubblicare anche le tue fotografie? Qui ti spieghiamo come si fa.

Con questo piccolo reportage su Castelluccio vi mostro le "mie" quattro stagioni dell’anno 2013-2014 nel borgo più famoso dei Monti Sibillini.