Focus

Piccolo incidente nucleare in Francia

Nella centrale nucleare di Fessenheim, un impianto in Alsazia (Francia) al confine con la Germania, è avvenuto un incidente durante la regolare manutenzione della centrale. Ma nessuna perdita radioattiva.

1509574_3_62d7_la-centrale-nucleaire-de-fessenheim-en-mars_d158bd2f06d28584374fb482b1bb73a3
|

Due feriti, non gravi, e nessuna perdita radioattiva. È il bilancio di un piccolo incidente nucleare che ha inizialmente tenuto con il fiato sospeso la Francia e l'Europa nel pomeriggio.
L'incidente è avvenuto nell'impianto di Fessenheim, impianto francese al confine con la Germania in Alsazia lungo le sponde del Reno.
Secondo il portavoce del gruppo energetico EDF che gestisce l'impianto, si è trattato di un inconveniente durante la manipolazione di un prodotto chimico, il perossido di idrogeno, noto come acqua ossigenata. È stato rilasciato del vapore, ma non fuoco, senza che fosse interrotta la produzione e senza perdite radioattive. Due addetti hanno riportato ustioni non gravi alle mani.
La centrale è la più vecchia del Paese, avviata nel 1977 e dovrebbe chiudere nel 2017.

 

5 settembre 2012