Natura

Perché gli scienziati svizzeri sotterrano... mutande di puro cotone?

È chiamata la prova delle mutande e si tratta di un bizzarro esperimento di citizen science per controllare lo stato di salute delle terreno. Ecco come (e se) funziona.

Che cosa ci fanno, in Svizzera, tante mutande sottoterra? È un progetto di citizen science, cioè una ricerca scientifica aperta alla partecipazione di cittadini (non per forza studiosi), lanciato dal dipartimento di Biologia vegetale e microbica dell'Università di Zurigo e dall'istituto di ricerca svizzero Agroscope. L'idea sembrerà bizzarra, ma il progetto Proof by underpants, che si potrebbe tradurre come "prova dalle mutande", è mirato a sensibilizzare l'opinione pubblica sui problemi del suolo legati all'erosione, all'infertilità e al degrado degli habitat, con la conseguente perdita di biodiversità.

Mutande in decomposizione. Così, 2.000 paia di mutande di puro cotone sono state inviate in tutta la Svizzera a volontari, agricoltori, giardinieri o semplici cittadini, perché le seppellissero in giardini e campi, con l'obiettivo di misurare la salute del terreno. Il cotone, infatti, rappresenta un'appetitosa fonte di cibo per vari tipi di microorganismi nel suolo. Dopo due o tre mesi, la biancheria intima è stata dissotterrata e fotografata dai partecipanti, e il grado di danneggiamento da parte di microorganismi, inclusi funghi, insetti e vermi, ha indicato ai ricercatori le condizioni del terreno: una maggiore decomposizione della mutanda indica una vita del suolo più attiva, dunque uno stato di salute migliore.

Tratto dallo speciale di Focus Domande&Risposte. Leggi il nuovo Focus in edicola!

10 dicembre 2023 Roberto Mammì
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us