Onda su onda: alla scoperta dei cavalloni

Le onde del mare ci cullano, ci fanno divertire, ma possono essere anche molto pericolose. Come si formano? Come viaggiano attraverso i mari? E quali sono le onde da record? 

Altre foto (e curiosità) sulle onde

rtxpbelrtrpq1ertxbg8srtxqprzax07379642-27396374rtr1u0hzrtredakrtr2bm0crtrm3xr42-45029628Approfondimenti
rtxpbel

Ci cullano, ci fanno emozionare, ci fanno divertire ma possono anche diventare molto pericolose. Sono le onde del mare, protagoniste delle nostre estati, dei nostri momenti di sport ma anche di immani tragedie. Ecco tutti i loro segreti.

Le onde si formano a causa dei venti che, scorrendo sulla superficie del mare, cedono parte della loro energia cinetica e quantità di moto allo strato superficiale dell'acqua.
Ogni strato di acqua in movimento tende a trascinare con sè lo strato inferiore che si muove a velocità più bassa e contemporaneamente rallenta. E' il fenomeno dell'attrito viscoso.

rtrpq1e

Non sarà l'Oceano Atlantico, ma anche il Mediterraneo, se si impegna, in quanto a onde non scherza.

Ma quali sono i fattori che influiscono sull'altezza delle onde? Secondo i modelli oceanografici l'altezza di un'onda è determinata dalla velocità del vento, dalla sua persistenza (cioè per quanto tempo soffia nella stessa direzione a quella velocità) e dalla lunghezza del tratto di mare sul quale può scorrere liberamente.

Nel Mediterraneo,in condizioni normali, le onde possono raggiungere un'altezza massima di 7-8 metri, ma in caso di forti terremoti, frane o eruzioni sottomarine possono arrivare anche a 18-20 metri come accadde nel 2002 al largo dell'isola di Stromboli.

rtxbg8s

Una tempesta con onde decisamente impressionanti si abbatte sulla costa di Wimereux, nella Francia settentrionale.

Ma dove sono le onde più grandi? Secondo gli esperti si trovano  nell'emisfero australe, alle medie latitudini, dove l'assenza di continenti e di attrito i venti oceani spirano indisturbati a velocità costante per intere settimane.

rtxqprz

Le onde possono essere descritte matematicamente: la loro forma e la loro propagazione sono quelle tipiche di una sinuosoide caratterizzata da specifici valori di ampiezza, lunghezza e periodo.

ax073796

Quando le onde si avvicinano alla linea costiera dissipano parte della loro energia per attrito con il fondo marino che diventa man mano più basso. La restante parte, per il principio di conservazione dell'energia, tende a mantenersi, con il risultato che l'onda diminuisce la sua velocità e cresce in ampiezza. Con grande gioia dei surfisti.
 


VEDI ANCHE
Come nascono gli tsunami?

42-27396374

Onde spettacolari si rifrangono lungo le coste di Sandsend, nello Yorkshire britannico. Il Mare del Nord, pur essendo relativamente piccolo, è da sempre teatro di tempeste di eccezionale violenza alimentate dai venti occidentali.


VEDI ANCHE
Le onde possono essere anche una fonte di energia rinnovabile...

rtr1u0hz

Un gruppo di poliziotti sorveglia la costa di Dongtu, un'isola cinese al largo della provincia di Zhejiang, durante l'avvicinarsi di un tifone. La parola "tifone" sembra provenire da "dà f?ng" che in cinese mandarino significa "grande vento".
Il record del ciclone tropicale più violento spetta a Tip, che nel 1900 spazzò Galveston, in Texas, con venti a oltre 160 km/h e onde di 6 metri.


VEDI ANCHE
Sai che differenza c'è tra uragano, tifone e tornado?

rtredak

Sembra la scena finale di un film catastrofico, ma in realtà per i passeggeri di questa linea ferroviaria britannica che corre lungo le coste del Devon passare attraverso il mare in tempesta è un'esperienza abbastanza comune, soprattutto nel periodo autunnale.


VEDI ANCHE
Da dove viene il rumore delle onde che si infrangono?

rtr2bm0c

Un taxi cubano sfida il mare in tempesta lungo El Malecon, uno dei viali di l'Havana che si snoda lungo la costa.

rtrm3xr

Onde di quasi 10 metri si abbattono con ferocia sulla lanterna e sui moli del porto di Kalk Bay, non lontano da Cape Town, in Sudafrica. I due uomini che sembrano voler sfidare il mare, ma che in realtà sono due lavoratori della struttura portuale, saranno salvati dagli elicotteri della guardia costiera.

42-45029628

Wave Rock è la parte settentrionale di Hyden Rock, una celebre formazione rocciosa australiana situata 340 km a est di Perth. Secondo i geologi questa formazione rocciosa alta 14 metri e lunga 110 ha oltre 2,7 miliardi di anni ed è stata plasmata in questa curiosa forma dall'azione erosiva dei venti e della pioggia.


VEDI ANCHE
Le formazioni geologiche più curiose su Google Earth

Ci cullano, ci fanno emozionare, ci fanno divertire ma possono anche diventare molto pericolose. Sono le onde del mare, protagoniste delle nostre estati, dei nostri momenti di sport ma anche di immani tragedie. Ecco tutti i loro segreti.

Le onde si formano a causa dei venti che, scorrendo sulla superficie del mare, cedono parte della loro energia cinetica e quantità di moto allo strato superficiale dell'acqua.
Ogni strato di acqua in movimento tende a trascinare con sè lo strato inferiore che si muove a velocità più bassa e contemporaneamente rallenta. E' il fenomeno dell'attrito viscoso.