Natura

Nubi a forma di UFO nel cielo del Sud Africa

Sopra Cape Town sono apparsi dei dischi volanti gassosi: si tratta di nubi lenticolari, particolari nuvole che si formano quando soffia il vento sui crinali delle montagne.

Domenica scorsa il cielo di Cape Town, in Sudafrica, è stato invaso da un flotta di "UFO gassosi". Non siamo impazziti: il curioso avvistamento riguarda in realtà le cosiddette nubi lenticolari, nuvole a forma di lente o di piattino che si formano ad alta quota, di solito in corrispondenza di rilievi e catene montuose.

Cosa sono. Gli altocumuli lenticolari (altocumulus lenticolaris) si formano a quote intermedie (circa 6 km, in media) e in presenza di forte vento, quando un flusso d’aria che scorre su un terreno corrugato assume
un andamento ondulatorio: le nubi si condensano in corrispondenza delle creste delle onde (invisibili) d’aria.

I moti ascendenti che si celano dietro queste spettacolari formazioni possono essere sfruttati dai velivoli leggeri e privi di motore, consentendo ad esempio agli alianti attrezzati con impianti a ossigeno di volare a migliaia di metri di altezza.

Una singolare "invasione". Le nubi immortalate da decine di persone a Cape Town sono il risultato delle correnti che soffiano su Table Mountain, la montagna piatta che sovrasta lo skyline della città. Come si nota negli affascinanti scatti postati sui social network (vedi sotto), gli ammassi in questione sono molto tondeggianti e scuri: per questo motivo vengono tecnicamente definiti stratocumuli lenticolari.

Weird cloud formation over #CapeTown this evening. Independence Day Part 2?

Una foto pubblicata da Mark Pretorius (@markpret) in data:

Lenticular clouds in Cape Town skies on Sunday. (Photo via @iam_arthur_albert) #capetown #clouds

Una foto pubblicata da CNN (@cnn) in data:

Una foto pubblicata da Kyle Mijlof (@mijlof) in data:

10 novembre 2015 Davide Decaroli
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us