Natura

2015: caldo record a settembre e per i primi 9 mesi

Secondo il Nooa, il 2015 si appresta a essere un altro "anno più caldo" di sempre, o da almeno 136 anni a questa parte. El Niño potrebbe essere una concausa.

Sembra non avere sosta l’aumento della temperatura terrestre. Il mese di settembre è risultato il settembre più caldo mai registrato da quando si rilevano scientificamente le temperature, cioè da 136 anni a questa parte.

Il termometro ha segnato una temperatura media globale di 0,9 °C superiore alla media delle temperature del secolo scorso (15 °C), sorpassando di 0,12 °C la temperatura media di settembre 2014 che a sua volta fu "mese record".

Le aree dove le temperature sono state sopra e sotto le medie del periodo considerato. Mentre l'Italia del Nord ha visto temperature leggermente al di sotto le medie, il resto del Paese ha visto temperature leggermente sopra le medie © Nooa/Elab.: Luigi Bignami

Record sulla terraferma. Ed è primato anche se si prendono solo le temperature delle terre emerse, di 1,16 °C sopra le medie del ventesimo secolo. Le aree più calde sono risultate quelle del nord-est dell’Africa e dell’intero Medio Oriente, di parte del sud-est dell’Asia, di molte zone del sud America e parti del centro e nord America.

In Canada, in alcune grandi aree, le temperature sono state addirittura di 5 °C sopra le medie. A fare da contraltare sono state alcune aree del Canada dell’ovest, dell’Alaska, della Spagna e delle aree centrali dell’Asia, dove le temperature sono risultate inferiori alla media, in alcuni casi anche di molto.

Record sui primi nove mesi del 2015. Con le temperature di settembre, il 2015 si presenta con i primi 9 mesi dell’anno più caldi mai registrati: 0,85 °C sopra la media, sorpassando i record precedenti (del 2010 e del 2014 a pari merito). Sette mesi dei primi nove hanno a loro volta segnato il record per i loro rispettivi periodi.

Nel grafico le temperature medie dei mesi di settembre da che vengono rilevati con metodo scientifico © Nooa/Elab.: Luigi Bignami

El Niño ci mette del suo. Va comunque detto che El Niño, la corrente oceanica naturale che riscalda una grande area dell’Oceano Pacifico, sta raggiungendo la sua massima azione. E questo ha una forte influenza non solo sulle acque oceaniche, ma anche sul clima e sulle temperature del perimetro del Pacifico. E stando a più di una ricerca l’influenza di El Niño potrebbe interessare anche l’intero pianeta.

29 ottobre 2015 Luigi Bignami
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Oggi il presidente ucraino Zelensky, ieri l'imperatore Claudio, la contessa-guerriera Caterina Sforza, il sindacalista Lech Walesa, il sovrano Giorgio VI... Tutti leader per caso (o per forza) che le circostanze hanno spinto a mettersi in gioco per cambiare il corso della Storia. E ancora: nella Urbino di Federico da Montefeltro, un grande protagonista del Rinascimento; 30 anni fa, la morte di Giovanni Falcone a Capaci; lo scandalo Watergate che costrinse il presidente Nixon alle dimissioni; i misteri, mai risolti, attorno all'omicidio di Giovanni Borgia.

ABBONATI A 29,90€

Il mare è vita eppure lo stiamo sfruttando e inquinando rischiando il collasso dell’ecosistema globale. Per salvarlo dobbiamo intervenire. Come? Inoltre: perché è difficile prendere decisioni; esiste l'archivio globale dei volti; come interagire con complottisti e negazionisti; perché i traumi di guerra sono psicologicamente pesanti.

ABBONATI A 31,90€
Follow us