Altro che Niagara... Ecco le 10 cascate più alte del mondo

Tra Norvegia, Sudafrica, Nuova Zelanda, Hawaii e Amazzonia: ecco le cascate alte anche 20 volte quelle (più famose) del Niagara.

brownefallsjamesbrucepuukaokufallsbalaifossen-1vinnufossenyumbilla3oloupenatreshermanastugelaangelfallsApprofondimenti
brownefalls

Le cascate del Niagara sono certamente le più note del mondo, ma quanto ad altezza - con il loro salto di “soli” 52 metri - non sono neppure tra le prime 20. Ecco le la top 10 delle cascate più alte (e spettacolari).

836 metri: Browne Falls (Nuova Zelanda) Si trovano nel Parco Nazionale di Fiordland, nell'isola meridionale della Nuova Zelanda, e sono circondate da un paesaggio mozzafiato che ospita numerose specie di piante e uccelli. Sono alte 836 metri e occupano la posizione numero 10 tra le cascate più alte del mondo. La loro fonte è un lago chiamato Lake Browne, che, quando è pieno, trabocca lungo il fianco della parete, creando appunto la "cascata".

jamesbruce

840 metri: James Bruce Falls (Canada) Si trovano nel parco provinciale della principessa Louisa Marine nella Columbia Britannica, in Canada. Alimentate da un piccolo residuo glaciale situato a 1.524 metri sul livello del mare, le James Bruce Falls non sono che un "rivolo" se paragonate ad altre cascate: un nastro tortuoso di acqua bianca, che cade per 840 metri guadagnando in altezza quello che non ha in ampiezza.

puukaokufalls

840 metri: Puukaoku Falls (Hawaii) La foto non inganna: sono cascate sottili che sbucano "timidamente" da una scogliera sulla costa nord-orientale dell'isola di Molokai (Hawaii), per 840 metri. Come altre cascate presenti in questo litorale, le Pu'uka'oku hanno scavato una fessura profonda nel basalto vulcanico poroso della parete rocciosa. Questo rende più difficile vederle rispetto alle cascate più giovani, che non hanno scavato più dei loro letti. La vista migliore? Quella da imbarcazioni o elicotteri pilotati da guide esperte, che sanno esattamente dove guardare.

balaifossen-1

850 metri: Balaifossen (Norvegia) Balaifossen è una cascata tortuosa di circa 850 metri, situata vicino all'Osafjord a Ulvik, in Norvegia. Durante i mesi più caldi, la cascata rallenta in un impercettibile rivolo, fino a diventare - a luglio - praticamente invisibile. La natura temporale di Balaifossen deriva dalla sua fonte: la cascata si nutre di neve che si scioglie più in alto nelle montagne della regione. Di conseguenza, flusso e aspetto possono variare notevolmente da una stagione all'altra e da un anno all'altro. E sebbene oggi la cascata sia una delle più alte d'Europa, la sua stessa esistenza potrebbe essere incerta se il cambiamento climatico ridurrà le nevicate della regione al di sotto del livello necessario per alimentare le cascate.

vinnufossen

865 metri: Vinnufossen (Norvegia) Con poco meno di 865 metri di altezza, Vinnufossen è considerata la cascata più alta d'Europa e la sesta al mondo. Alimentata dal ghiacciaio Vinnufonna è il fulcro di una serie di cascate che costeggiano una scogliera vicino a Sunndalen, in Norvegia e provengono da un alto promontorio roccioso. Ma è il percorso lungo e tortuoso di Vinnufossen che gli fa guadagnare il record e non poca meraviglia da parte di chi osserva: la cascata inizia con un tuffo che salta fuori dalla parete della scogliera per poi dividersi in una serie di cascate più piccole che si intrecciano tra loro.

yumbilla3

896 metri: Yumbilla Falls (Perù) Decisamente spettacolare la cascata di Yumbilla Falls coi suoi 896 m: l’altezza è stata misurata con l'aiuto di strumenti laser da un'indagine geografica dell'Istituto Nazionale Geografico del Perù solo nel 2007. Fanno parte delle Ande orientali peruviane, note anche come la Cordigliera Orientale. Si dice che il flusso provenga da una grotta chiamata "Caverna San Francesco". Come altre cascate di questa top ten, anche le Yumbilla Falls dipendono dalle condizioni meteorologiche stagionali: la loro larghezza aumenta nella stagione delle piogge e si restringe durante i mesi più asciutti.

oloupena

900 metri: Olo'upena Falls (Hawaii) Le Hawaii si riprendono il primato con la quarta cascata più alta del mondo: le Oloupena Falls, che si trovano nella parte nord-orientale dell'isola di Molokai e vantano una straordinaria altezza di 900 m. Sono cascate stagionali, nel senso che si verificano quando un breve flusso stagionale si riversa oltre il bordo di una delle falesie più alte del mondo, le scogliere di Haloku, attraverso un solco eroso nella parete rocciosa. Circondata da enormi montagne, questa magnifica cascata è talmente nascosta che non esistono percorsi per raggiungerla; come le cascate di Pu'uka'oku, sono accessibili solo via aria o via mare. Il periodo migliore per vederle è durante la stagione delle piogge (da novembre a marzo).

treshermanas

914 metri: Tres Hermanas (Perù) La terza cascata più alta del mondo è Tres Hermanas (“Cascata delle Tre Sorelle"), nella remota regione Ayacucho del Perù dove si erge per 914 metri. Il nome gli viene dai tre livelli distintivi, o gradini, che interrompono il flusso. I due livelli superiori cadono in un grande bacino d'acqua naturale. Il terzo livello, quasi impossibile da vedere, emerge invece dal bacino e cade nel sottostante fiume Cutivireni. Le Tre Sorelle sono circondate da una lussureggiante foresta pluviale tropicale, dove gli alberi crescono abitualmente a 100 metri di altezza, e fanno parte della foresta nazionale protetta di Parque Nacional Otishidove c’è anche Pavirontsi, il più grande ponte naturale del mondo.

tugela

948 metri: Tugela (Sud Africa) Le cascate di Tugela sono un complesso di cascate stagionali nel Parco Nazionale Royal Natal in Sud Africa. Sulla loro altezza c’è in corso una disputa: considerate la seconda cascata più alta del mondo, potrebbero essere la prima. La caduta totale combinata delle sue 5 cadute a salto libero è di 948 m, ma una spedizione scientifica nel 2016 ha preso nuove misure, attribuendogli un'altezza di 983 metri. Se così fosse sarebbero le più alte del mondo. Martin Sil, capo della squadra che ha misurato la cascata, ha spiegato che l’equivoco potrebbe essere dovuto ai diversi metodi di rilevamento usati. Ai posteri l'ardua sentenza.

angelfalls

979 metri: Angel Falls (Venezuela) Situata al confine della montagna Auyantepui nel Parco Nazionale Canaima, nello stato di Bolívar (Venezuela), la Angel Falls o Salto Angel è la cascata ininterrotta più alta del mondo, con un dislivello sbalorditivo di 979 m e un tuffo ininterrotto di 807 m. Questo ne fa una delle principali attrazioni del paese, anche se per vederle da vicino c’è da faticare non poco, visto che si trova nella giungla in un posto difficile da raggiungere. Una curiosità: Salto Angel è il nome dato dal suo scopritore, il pilota statunitense Jimmie Angel, ma per gli indigeni del luogo la cascata si chiama "Parakupa-vena". Dal 94 è Patrimonio dell’Unesco.

Le cascate del Niagara sono certamente le più note del mondo, ma quanto ad altezza - con il loro salto di “soli” 52 metri - non sono neppure tra le prime 20. Ecco le la top 10 delle cascate più alte (e spettacolari).

836 metri: Browne Falls (Nuova Zelanda) Si trovano nel Parco Nazionale di Fiordland, nell'isola meridionale della Nuova Zelanda, e sono circondate da un paesaggio mozzafiato che ospita numerose specie di piante e uccelli. Sono alte 836 metri e occupano la posizione numero 10 tra le cascate più alte del mondo. La loro fonte è un lago chiamato Lake Browne, che, quando è pieno, trabocca lungo il fianco della parete, creando appunto la "cascata".