Focus

Natura selvaggia: le foto che si muovono di Stefano Unterthiner

Stefano Unterthiner è uno dei più importanti fotografi di natura italiani. Capace di catturare l'istante del movimento, i suoi luoghi preferiti sono le latitudini estreme: su isole ricche di specie ma quasi prive di ogni attività umana il fotografo è riuscito a sorprendere albatros e pinguini, orche ed elefanti di mare in situazioni di massima libertà. In questa gallery abbiamo raccolto alcuni dei suoi scatti migliori. Sul numero 239 di Focus, in edicola dal 13 agosto, lo abbiamo intervistato e gli abbiamo chiesto di raccontarci i segreti del suo lavoro.

Un grosso maschio di orca pattuglia il mare in tempesta di un'isola antartica, in attesa che un pinguino reale abbassi la guardia e finisca tra le sue fauci.

Un orso nella taiga nordica. Alla specie il fotografo ha dedicato il libro Le notti dell'Orso.

Due femmine di elefante di mare stanno aspettando il momento migliore per immergersi. Sono tra le foche che riescono a rimanere più a lungo nelle profondità marine.

Un macaco nero di Sulawesi guarda con interesse l'obiettivo fotografico. Dopo qualche giorno di diffidenza, il piccolo branco seguito da Stefano è diventato molto confidente; anche troppo, a giudicare da questo scatto.

I cigni selvatici nell'isola di Hokkaido, in Giappone, sono tra i soggetti preferiti dai fotografi per la loro eterea essenza e la possibilità che offrono di effettuare scatti di grande fascino.

La saga di una piccola volpe nelle montagne valdostane è il soggetto di uno dei primi libri di Stefano Unterthiner, Fred: storia di una volpe di montagna.

Alcuni pinguini reali si dirigono verso il mare. Anche la vita e la biologia di questa specie sono state rappresentate in un libro, L'odissea del re.

Gli albatros dell'isola di Possession. La saga della specie, che a differenza di molti altri uccelli è monogama, è stata seguita dal fotografo per molti mesi in ambienti estremi, com'è la piccola isola antartica dell'arcipelago di Crozet.

Anche se non è tra gli ambienti che frequenta spesso, Stefano è riuscito a trovare scatti eccezionali anche in Africa. Qui un branco di elefanti si abbevera in una pozza in Namibia sotto un temporale imminente.

Un piccolo gruppo dei rari bisonti europei nella neve del parco di Bialowieza, in Polonia. È uno dei soggetti del progetto Wild wonders of Europe, che ha incaricato i migliori fotografi europei di ritrarre gli ambienti naturali del Vecchio Continente.

Un grosso maschio di orca pattuglia il mare in tempesta di un'isola antartica, in attesa che un pinguino reale abbassi la guardia e finisca tra le sue fauci.