Focus

Pesci (morti) d'aprile

  

rtr3ey19
Moria di pesci nella laguna brasiliana di Rodrigo de Freitas, a Rio de Janeiro | © Sergio Moraes/Reuters

Se vi dicessero che quella ritratta nella foto è la laguna che ospiterà le gare di canottaggio delle Olimpiadi 2016 molto probabilmente pensereste a un pesce d'aprile. In effetti di pesci pur sempre si tratta, ma non è uno scherzo. Sono infatti migliaia e migliaia i pesci che hanno trovato la morte alla Laguna Rodrigo de Freitas, a Rio de Janeiro. A provocare l'ecatombe è stato un repentino abbassamento dei livelli di ossigeno dell'acqua, la cui causa sarebbe da ricondurre all'eccessiva proliferazione delle alghe, spesso conseguenza dell'inquinamento.
Si stima che siano 76 le tonnellate di Alosa fallax lacustris, comunemente chiamata Agone, rimosse dalle acque della pittoresca laguna, stituata nel cuore pulsante della città carioca proprio sotto alla statua del Cristo Redentore.

La Top 10 dei luoghi più inquinati della Terra.
Guarda anche la fotogallery "Cartoline dalle Terre sporche".

 

1 aprile 2013 | Rebecca Mantovani