8 luoghi in cui l'acqua "scompare"

Laghi che si svuotano in una notte, cascate senza fondo, bacini che si asciugano e si riempiono in autonomia: 8 luoghi in cui l'acqua segue strade tortuose e non sempre ben comprensibili.
Da  non perdere: gli specchi d'acqua più incredibili della Terra

lostlakecharles_flickr_hawaiidougkayeget_143824076lakecrateriansandersonlago_andalomarkosamasturApprofondimenti
lostlake

Lost Lake, Oregon. Vi abbiamo raccontato pochi giorni fa la vicenda di un lago nell'Oregon che si riempie, e svuota, come un lavandino. Il caso del Lost Lake, questo il nome dello specchio d'acqua, non è isolato. Sulla Terra esistono diversi bacini che si prosciugano all'improvviso a causa delle più svariate ragioni geologiche. In questa gallery ve ne presentiamo alcuni. Nel caso del Lost Lake, lo svuotamento è dovuto alla presenza, sul fondale del lago, di un tunnel di lava in cui l'acqua precipita, finendo in una falda sotterranea.

charles_flickr_hawaii

Lago Waiau, Hawaii. Secondo una leggenda hawaiana, il fondale di questo lago situato sul vulcano Mauna Kea, nell'isola grande di Hawaii, è un portale aperto e senza fondo verso il mondo degli spiriti. In effetti a partire dal 2010 lo specchio d'acqua, della superficie media di 6 mila metri quadrati, andò incontro a un misterioso prosciugamento. Nel giro di tre anni, perse gran parte del suo volume, fino ad arrivare ad appena il 2% delle sue dimensioni normali. Il fenomeno sembrerebbe attribuibile alla siccità che colpì l'arcipelago in quel periodo, anche se alcuni pensano che lo scioglimento del permafrost sul fondale del lago abbia portato a fenomeni di infiltrazione dell'acqua in profondità. Oggi il Waiau è tornato al 75% delle sue dimensioni originarie.

dougkaye

Devil's Kettle Falls, Minnesota. Presso questi salti all'interno di un parco naturale il fiume Brule si biforca, ma mentre le acque di destra finiscono in un anfratto roccioso sottostante, quelle di sinistra scompaiono sotto terra. Si è ipotizzato possano ricongiurgersi al fiume in un altro punto, o che sbocchino nel Lago Superior, uno dei Grandi Laghi del Nord America. La verità è che neanche contrassegnandole con vernici colorate o palline di gomma si è riusciti a rintracciarne il percorso, che rimane per ora misterioso. Le cascate più spettacolari della Terra

get_143824076

Lago Cachet II, Cile. Nel giugno 2007 questo lago glaciale delle Ande scomparve nel giro di una notte. I geologi di tutto il mondo si chiesero dove fossero finiti i 200 milioni di metri cubi d'acqua che conteneva. Si scoprì che l'evento era dovuto a un fenomeno denominato glacial lake outburst flood (GLOF): lo scioglimento del ghiacciaio Colonia che alimentava un fiume immisario del lago, aveva fatto crescere la pressione dell'acqua sulla parete del ghiacciaio, permettendo al fiume di scavare un tunnel tra ghiaccio e rocce. L'acqua aveva perciò trovato una via di fuga, lasciando il lago a secco. Da allora il lago si è svuotato e riempito diverse volte (nella foto, il prima e il dopo).

lakecrater

Groenlandia. Nell'aprile 2014 un gruppo di ricercatori in volo sul sudovest della Groenlandia ha fotografato questo fondale di lago subglaciale ormai emerso, dopo che i milioni di litri d'acqua che lo riempivano erano spariti nel giro di poche settimane. Anche in questo caso - e in un caso simile descritto su Nature - potrebbe esserci lo zampino del cedimento di una parete di ghiaccio, con la conseguente creazione di un canale di scolo per l'acqua. Ma la scarsa conoscenza della topografia del luogo lascia alcune domande aperte.

iansanderson

Lago George, Australia. Questo bacino endoreico, cioè senza emissari, riceve acqua da piccoli torrenti e dalle piogge. Salato quasi quanto l'acqua di mare, si estende per circa 25 km e raggiunge i 2,5 m di profondità nei punti più alti. Le sue periodiche scomparse sono dovute all'evaporazione. Gli abitanti del sudest del New South Wales, dove si trova il lago, sono abituati a pescare nelle sue acque quando c'è, e a pascolare gli animali nel suo letto quando è asciutto.

lago_andalo

Lago carsico di Andalo, Italia. In una conca rocciosa calcarea situata in Trentino, a 998 metri sul livello del mare, si trova il lago periodico di Andalo, di origine carsica. Questo bacino, privo di immissari, si riempie d'acqua a partire dall'inizio di aprile e fino a metà giugno, grazie a una serie di strutture ad imbuto che lo collegano a un bacino sotterraneo, e al contributo delle piogge. Nei periodi di piena può raggiungere una profondità di 13 metri.

markosamastur

Lago Circonio, Slovenia. Anche questo lago intermittente si trova su un terreno carsico ed è periodicamente svuotato da una serie di voragini a imbuto che in primavera lo trasformano in un prato. Riceve acqua da immissari e dalle piogge: quando è pieno si trasforma nel lago più esteso della Slovenia, con i suoi 38 km quadrati di superficie.

Lost Lake, Oregon. Vi abbiamo raccontato pochi giorni fa la vicenda di un lago nell'Oregon che si riempie, e svuota, come un lavandino. Il caso del Lost Lake, questo il nome dello specchio d'acqua, non è isolato. Sulla Terra esistono diversi bacini che si prosciugano all'improvviso a causa delle più svariate ragioni geologiche. In questa gallery ve ne presentiamo alcuni. Nel caso del Lost Lake, lo svuotamento è dovuto alla presenza, sul fondale del lago, di un tunnel di lava in cui l'acqua precipita, finendo in una falda sotterranea.