Lo straordinario video della grotta Son Doong

La caverna più grande al mondo si trova in Vietnam: è lunga 9 chilometri e ospita un ecosistema estremamente variegato.

Sotto i nostri piedi esistono dei mondi nascosti di cui spesso non sospettiamo neanche l'esistenza. Uno dei più suggestivi si trova in Vietnam, dove è situata la grotta Son Doong (Hang Sơn Đoòng in lingua vietnamita), la caverna più grande del mondo.

 

Lo straordinario video che vedete qui sopra, è frutto del lavoro di Ryan Deboodt, un fotografo freelance specializzato in viaggi avventurosi, che collabora, tra gli altri, con il National Geographic. Il filmato, che riassume circa 10 ore di esplorazione, ci mostra alcune delle meraviglie di questa cavità naturale, un paradiso terrestre in parte ancora misterioso: le riprese dall'alto sono state realizzate utilizzando un drone volante, mentre alcune suggestive sequenze sono state montate in timelapse.

 

Il mondo perduto. La Hang Sơn Đoòng è localizzata nel parco nazionale di Phong Nha-Ke Bang, in Vietnam, una delle più grandi regioni di calcare del mondo. La caverna, che fa parte di una rete di 150 grotte, è lunga circa 9 chilometri e ha un'estensione media, sia in altezza che in larghezza, di 80 metri. Alcuni passaggi raggiungono dimensioni eccezionali: 250 metri di altezza e oltre 200 di larghezza.

 

La cavità ha 2,5 milioni di anni ed è stata scavata da un fiume sotterraneo che ha eroso il calcare sotto la montagna – Hang Sơn Đoòng significa infatti "grotta del fiume di montagna". Là dove la pietra era più debole, il soffitto è crollato, creando giganteschi lucernari che hanno favorito la crescita di una florida giungla. L'ecosistema, che fa da casa a una fauna variegata, include anche corsi d'acqua, spiagge, cunicoli, nonché alcune delle stalagmiti più grandi del pianeta, alte fino a 70 metri e possiede un proprio microclima.

 

 

La storia. L'apertura della caverna fu scoperta per caso nel 1991 da un contadino di nome Ho Khanh. La primissima esplorazione risale solo al 2009, per opera di un gruppo di speleologi britannici guidati da Howard Limbert. Il team, che faceva parte del British Cave Research Association, interruppe la spedizione quando giunse di fronte a un massiccio muro calcareo, ribattezzato poi The Great Wall of Vietnam ("Il grande muro del Vietnam"). Missioni di ricerca successive riuscirono a completare la traversata della galleria, certificandone le proporzioni monstre. Sebbene molti dei misteri della grotta Son Doong debbano ancora essere svelati, dal 2013 esistono dei costosi pacchetti che permettono ai turisti di intraprendere un tour guidato di qualche giorno all'interno di questo mondo sotterraneo.

 

19 Marzo 2015 | Davide Decaroli

Codice Sconto