Le più belle foreste d'Italia

Incontri inaspettati, geometrie, silenzi: una selezione degli scatti vincitori del concorso fotografico dedicato al patrimonio forestale dello Stivale.

lp1mylgm7sprcxce5mdglcsgjl3hngmg0fif5wemi6owjxbuk8br_guamnm1jvjatayhcammvkeweggwzuhjiuhiApprofondimenti
lp1mylgm

Le foreste più belle. Far conoscere la ricchezza delle foreste e dei parchi italiani attraverso la fotografia: obiettivo raggiunto per il concorso internazionale dedicato alle più belle foreste d'Italia indetto da PEFC, organismo garante della certificazione di gestione del patrimonio forestale e dei suoi prodotti. Il concorso fotografico si è svolto tra il 22 aprile e il 5 giugno 2018 in 17 nazioni: queste le foto più belle nel territorio italiano, selezionate tra oltre 900 foto postate sui social con hashtag #scattailboscopefc.

Vincitore assoluto dell'edizione 2018 è questo scatto di Mattia Sarini, realizzato nella Valle Stura (provincia di Cuneo). Si intitola, "La prima lama di luce che taglia il buio della notte".

7sprcxce

Dolomiti. Un soffio di vento dirada la nebbia a valle, facendo emergere un meraviglioso bosco di larici. Ruggero Alberti, autore dello scatto, ha raccontato di essersi imbattuto in questa scena in una piovosa giornata d'autunno, di ritorno da una cima innevata sulle Pale di San Martino, Dolomiti. La foto "Il bosco incantato" si è classificata al secondo posto.
Leggi anche: Gli alberi innescano la formazione di nuvole

5mdglcsg

Stupinigi, Torino. Incontri velati dalla nebbia in una mattina d'inverno, al Parco Naturale di Stupinigi, nell'area metropolitana di Torino. Nonostante la vicinanza con la città è possibile trovare tra questi alberi cinghiali, caprioli, lepri, rapaci e aironi. Terzo scatto classificato.

jl3hngmg

Vita in Abruzzo. Il concorso vuole raccontare non solo l'aspetto più selvaggio e incontaminato dei boschi, ma anche la vita all'interno di essi, e l'interazione con le comunità locali. Questa foto intitolata "Boulder nel bosco" è stata scattata a Roccamorice, in Abruzzo, in un'area nota agli scalatori per la bellezza della via aperta sul masso, ma anche per la cornice di faggi circostante.

0fif5wem

Dall'acqua, gli alberi! "Il bosco allagato": alberi che crescono nell'acqua, Parco Bucci, Faenza (Ravenna).
10 alberi alieni che crescono sulla Terra

i6owjxbu

Notturno trentino... "Anche gli alberi guardano le stelle": in una notte primaverile, in un boschetto vicino alle montagne, in Trentino.

k8br_gua

Garfagnana d'agosto. Raggi di luce giocano con il profilo di un capriolo nel Parco dell'Orecchiella, nella Garfagnana, in Toscana, in un pomeriggio di agosto.

mnm1jvja

Colori dal Lagorai. Sfumature d'autunno nella Val di Caldenave, nella Catena del Lagorai, Trentino.
Perché le foglie in autunno cambiano colore?

tayhcamm

Magie piemontesi. La presenza della nebbia tra la vegetazione della città di Vinovo, nell'area metropolitana di Torino, crea durante l'inverno paesaggi fatati e surreali. «La foto - scrive l'autore Roberto Roscetti - ritrae un'area marginale del tessuto urbano dove sono stati piantati alberi appartenenti a specie autoctone come il frassino maggiore, il pioppo bianco, la quercia e il salice. Lo scopo del progetto è ridurre l'inquinamento atmosferico da CO2 derivante dal consumo di gas di uso domestico».

vkeweggw

Il silenzio del bosco. Questo il titolo dello scatto, realizzato a Castell'Azzara, un comune della Provincia di Grosseto.

zuhjiuhi

Geometrie tra pioppi. Una coltivazione certificata di pioppi nel Parco Regionale Oglio Sud, Lombardia, crea interessanti e fotogeniche geometrie.

Dolomiti. Un soffio di vento dirada la nebbia a valle, facendo emergere un meraviglioso bosco di larici. Ruggero Alberti, autore dello scatto, ha raccontato di essersi imbattuto in questa scena in una piovosa giornata d'autunno, di ritorno da una cima innevata sulle Pale di San Martino, Dolomiti. La foto "Il bosco incantato" si è classificata al secondo posto.
Leggi anche: Gli alberi innescano la formazione di nuvole