Natura

Il super-iceberg alla fine si è staccato

L'iceberg misura 6 mila km quadrati (poco più della Liguria): c'è timore per le possibili conseguenze sulle condizioni climatiche e sull'ecosistema dell'Atlantico meridionale.

L'avevamo annunciato qualche mese fa e adesso è successo: un'enorme blocco di ghiaccio si è staccato dalla piattaforma antartica Larsen C.

Secondo i dati recentemente forniti dai satelliti CryoSat e Sentinel-1 dell'ESA, quello che si è appena staccato è uno dei più grandi iceberg mai registrati fino a ora. La montagna di ghiaccio avrebbe un'area di circa 6.000 chilometri quadrati, pari a quella della Liguria: è il 9-12% dell'intera superficie della piattaforma Larsen C.

Il satellite Earth Explorer CryoSat dell'ESA, dedicato al monitoraggio dei cambiamenti nello spessore del ghiaccio polare. © ESA / AOES Medialab

Misurare dal cielo. I ricercatori hanno fatto le misurazioni utilizzando un altimetro radar del satellite Cryosat: hanno misurato la superficie, e poi calcolato lo spessore e il volume. Noel Gourmelen, dell'Università di Edimburgo, ha dichiarato che l'iceberg potrebbe avere uno spessore di 190 metri sopra il livello dell'Oceano, con circa 1.155 chilometri cubi di ghiaccio - che equivale a una quantità d'acqua sufficiente a riempire 462 milioni di piscine olimpiche.

«Abbiamo anche stimato che la profondità sotto il livello del mare potrebbe essere di 210 metri», ha aggiunto Gourmelen. L'enorme iceberg avrà probabilmente ripercussioni mondiali.

L'iceberg in una rappresentazione 3D
Rappresentazione grafica dell'iceberg: clicca sull'immagine per ingrandirla e avviare l'animazione. © ESA

Previsioni e conseguenze. A preoccupare i ricercatori sono le sue dimensioni "bibliche". Si tratta di uno dei più grandi iceberg tabellari (o tabulari, cioè ampi e piatti) mai registrati finora.

L'incertezza principale riguarda il percorso che intraprenderà: uno studio storico suggerisce che l'enorme blocco di ghiaccio si dirigerà, con molta probabilità, verso nord-est, spinto dalla corrente circumpolare che lo trascinerà fino all'Oceano Atlantico. Sembra invece certo che la massa di ghiaccio non si romperà in tanti piccoli iceberg, come avvenuto in passato.

Comunque sia, «intero o a pezzi, le correnti oceaniche potrebbero condurlo verso nord, spingendolo verso le isole Falkland. Se così fosse, potrebbe costituire un pericolo per le navi di passaggio in quella zona», ha dichiarato Anna Hogg, dell'Università di Leeds.

I percorsi degli iceberg dal 1999 al 2010
Tracce di iceberg dal 1999 al 2010 © ESA

C'è anche un altro rischio: navigando nelle acque oceaniche l'iceberg, sciogliendosi, rilascerà una tale quantità di acqua fredda da poter alterare le condizioni climatiche di quella regione. Ciò che accade, avvisano gli scienziati, è dovuto al cambiamento climatico, le cui conseguenze saranno anche una più rapida fusione dei ghiacciai e un innalzamento del livello del mare.

12 luglio 2017 Andrea Rubin
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us