Natura

Le foreste tropicali respirano

L'effetto serra non fa che aumentare l'emissione di anidride carbonica. Anche da chi dovrebbe assorbirla.

Le foreste tropicali respirano
L'effetto serra non fa che aumentare l'emissione di anidride carbonica. Anche da chi dovrebbe assorbirla.

Le foreste tropicali, come questa nelle isole Hawaii, emetteranno anidride carbonica invece di assorbirla, se la temperatura aumenterà ancora.
Le foreste tropicali, come questa nelle isole Hawaii, emetteranno anidride carbonica invece di assorbirla, se la temperatura aumenterà ancora.

Se la realtà del riscaldamento globale si confermerà, gli alberi della foresta tropicale potrebbero aumentarlo, emettendo altra anidride carbonica. Questo gas ha un grande effetto sull'atmosfera, e le piante, pur emettendolo di notte (come gli animali quando respirano) lo assorbono di giorno durante la fotosintesi. Questo ha fatto pensare che l'aumento dell'anidride carbonica (CO2) potesse aumentare anche la crescita delle piante.
Ma una ricerca di Deborah Clark, dell'università del Missouri a Saint Louis, ha confermato (con studi su sei specie di alberi della foresta tropicale in Costa Rica) i dati che riguardavano le piante coltivate: che cioè nei vegetali la respirazione aumenta con la crescita della temperatura, ma la fotosintesi raggiunge un determinato livello e poi si ferma.
Emissioni aumentate. Per questo i ricercatori pensano che le foreste tropicali, che sono tra gli ecosistemi più caldi del pianeta, potrebbero essere i primi, se la temperatura aumenta ancora, a smettere di assorbire la CO2 e iniziare a emetterne nell'atmosfera.
Durante gli anni più caldi del periodo 1984-2000, gli alberi del Costa Rica crebbero meno ed emisero la maggior quantità di anidride carbonica. Se la temperatura aumentasse ancora, dicono gli ecologi, è possibile che gli alberi delle foreste tropicali di tutto il mondo agiscano addirittura in modo da aumentare l'effetto serra.

(Notizia aggiornata al 7 maggio 2003)

7 maggio 2003
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us