Focus

Le foreste tropicali respirano

L'effetto serra non fa che aumentare l'emissione di anidride carbonica. Anche da chi dovrebbe assorbirla.

200357172311_14
|

Le foreste tropicali respirano
L'effetto serra non fa che aumentare l'emissione di anidride carbonica. Anche da chi dovrebbe assorbirla.

 

Le foreste tropicali, come questa nelle isole Hawaii, emetteranno anidride carbonica invece di assorbirla, se la temperatura aumenterà ancora.
Le foreste tropicali, come questa nelle isole Hawaii, emetteranno anidride carbonica invece di assorbirla, se la temperatura aumenterà ancora.

 

Se la realtà del riscaldamento globale si confermerà, gli alberi della foresta tropicale potrebbero aumentarlo, emettendo altra anidride carbonica. Questo gas ha un grande effetto sull'atmosfera, e le piante, pur emettendolo di notte (come gli animali quando respirano) lo assorbono di giorno durante la fotosintesi. Questo ha fatto pensare che l'aumento dell'anidride carbonica (CO2) potesse aumentare anche la crescita delle piante.
Ma una ricerca di Deborah Clark, dell'università del Missouri a Saint Louis, ha confermato (con studi su sei specie di alberi della foresta tropicale in Costa Rica) i dati che riguardavano le piante coltivate: che cioè nei vegetali la respirazione aumenta con la crescita della temperatura, ma la fotosintesi raggiunge un determinato livello e poi si ferma.
Emissioni aumentate. Per questo i ricercatori pensano che le foreste tropicali, che sono tra gli ecosistemi più caldi del pianeta, potrebbero essere i primi, se la temperatura aumenta ancora, a smettere di assorbire la CO2 e iniziare a emetterne nell'atmosfera.
Durante gli anni più caldi del periodo 1984-2000, gli alberi del Costa Rica crebbero meno ed emisero la maggior quantità di anidride carbonica. Se la temperatura aumentasse ancora, dicono gli ecologi, è possibile che gli alberi delle foreste tropicali di tutto il mondo agiscano addirittura in modo da aumentare l'effetto serra.

(Notizia aggiornata al 7 maggio 2003)

 

7 maggio 2003