Natura

L'appetito delle piante carnivore per gli insetti

Il processo genetico che ha portato questi vegetali a nutrirsi di insetti è analogo in tre continenti: un esempio di evoluzione convergente.

L'abilità che hanno alcune piante di nutrirsi di insetti si è sviluppata in modi simili tra esemplari tipici di continenti differenti, evoluti in condizioni ambientali molto diverse.

Il sequenziamento genetico di tre diverse famiglie di "mangia-insetti", provenienti da altrettanti continenti, dimostra che ciascuna si è adattata alla scarsità di nutrienti del proprio habitat in maniera simile alle altre. I ricercatori della State University di New York a Buffalo hanno analizzato il DNA di una pianta carnivora australiana, la Cephalotus follicularis, una nordamericana (Sarracenia purpurea) e una asiatica (Nepenthes alata).

Cambio di funzione. Queste piante hanno in comune una foglia scivolosa a forma di coppa ripiena di enzimi digestivi, nella quale gli insetti precipitano per non risalire più. Il genoma della pozza digestiva in fondo a ciascuna ha rivelato che le tre famiglie avevano riprogrammato le proteine un tempo utilizzate per rispondere allo stress ambientale, in enzimi impiegati per digerire i corpi degli insetti, e assorbirne i nutrienti.

La via più veloce. Secondo gli scienziati, questo processo avrebbe rappresentato, dal punto di vista evolutivo, il modo più rapido per trasformarsi in piante predatrici, e far fronte alla carenza di nutrienti ambientali. Ecco perché è stato scelto e adottato da piante così lontane tra loro.

9 febbraio 2017 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Albert Einstein amava la vita, la fisica e odiava le regole. Osteggiato in patria e osannato nel mondo, vinse molte battaglie personali e scientifiche. A cento anni dal Nobel, il ritratto del più
grande genio del Novecento che ha rivoluzionato le leggi del tempo e dello spazio. E ancora: la storia di Beppe Fenoglio, tra scrittura e Resistenza; l'impresa di Champollion, che 200 anni fa decodificò la stele di Rosetta e svelò i segreti degli antichi Egizi; contro il dolore, la fatica, la noia: le droghe naturali più usate nel corso dei secoli.

ABBONATI A 29,90€

Il sonno è indispensabile per rigenerare corpo e mente. Ma perché le nostre notti sono sempre più disturbate? E a che cosa servono i sogni? La scienza risponde. E ancora: pregi e difetti della carne, alimento la cui produzione ha un grande impatto sul Pianeta; l'inquinamento e le controindicazioni dell’energia alternativa per gli aerei; perché ballare fa bene (anche) al cervello. 

ABBONATI A 31,90€
Follow us