La pianta che fiorisce ogni sette anni è sbocciata in Scozia

Il giglio gigante dell'Himalaya fiorisce ogni sette anni, e in poco tempo muore consumato dallo sforzo! Pochi giorni fa è sbocciato l'esemplare dell'Università di Aberdeen, emozionando i botanici.

208lilycloseup_rdax_401x600
Il giglio gigante dell'Himalaya appena sbocciato - Foto: University of Aberdeen |

Anche la storia di un vegetale può emozionare e commuovere. Ne sanno qualcosa gli orticoltori dell’Università scozzese di Aberdeen, che tre anni fa piantarono nel giardino botanico del campus un bulbo di quattro anni di una rara varietà di giglio, il Cardiocrinum Giganteum, o giglio gigante dell'Himalaya.
[Piante centenarie e sepolte dai ghiacci tornano in vita dopo quattro secoli]

Nelle ultime settimane la pianta aveva raggiunto quasi i due metri di altezza e cominciava a dare segni di fioritura. «Eravamo molto emozionati quando abbiamo visto che sarebbe sbocciata. È fantastico avere una pianta così rara e speciale proprio qui» racconta Mark Peterson, curatore del giardino botanico di Aberdeen. Anche il capo giardiniere, Richard Walker, è orgoglioso dell’evento: «ne avevano uno anni fa, prima che cominciassi a lavorare qui, ed è incredibile che sia successo ancora. Avevo visto fiorire un giglio gigante dell'Himalaya nel Giardino Botanico Reale di Edimburgo dove ho lavorato tra il 1978 e il 1981, ma questa è la prima volta che lo pianto e lo coltivo io stesso. È uno degli avvenimenti più importanti nella mia carriera di orticoltore».
["Tigri" da giardino: la gallery sulle piante carnivore]

Il canto del... giglio

Il Cardiocrinum Giganteum, originario dell’Himalaya, fiorisce una volta ogni sette anni e impiega così tanta energia in questo processo che poco dopo muore. Produce però dei semi che possono essere ripiantati, ma ci vorranno altri sette anni prima che ad Aberdeen si verifichi un’altra fioritura.

 

[La pianta non carnivora che mangia le pecore]

 

10 luglio 2013 | Sara Zapponi