Natura

La ''natura'' diventa digitale

Catalogare tutte le forme viventi di uno stato: ecco l'obiettivo del piccolo paese centro americano del Costa Rica.

La ''natura'' diventa digitale
Catalogare tutte le forme viventi di uno stato: ecco l'obiettivo del piccolo paese centro americano del Costa Rica.

Un tucanetto, del genere Aulacorhynchus, che appartiene alla fauna del Costa Rica.
Un tucanetto, del genere Aulacorhynchus, che appartiene alla fauna del Costa Rica.

L'Istituto di biodiversità del Costa Rica sta sviluppando un sistema digitale, denominato Atta, per catalogare le specie animali e vegetali protette sino a realizzare un completo inventario di questa ricchissima area. Atta contiene un database con oltre due milioni di dati registrati, ognuno dei quali corrisponde a una singola specie; è inoltre compreso un sistema geografico che facilita i ricercatori a selezionare una regione del Costa Rica e scoprire dettagliate informazioni sulle specie di quella specifica area.
Il Costa Rica è una tra le zone a più alto indice di biodiversità : sono state stimate, ad esempio, tra 12 e 14mila specie di piante, 40mila tipi di insetti e 20mila specie di farfalle. «Noi conosciamo meno del 10 per cento delle specie presenti in Costa Rica e ci manca il tempo per raccogliere dati sul restante 90 per cento. Questa piattaforma tecnologica ci permetterà di guadagnare tempo prezioso e di gestire un maggior numero di dati in modo più efficiente», spiega Erik Mata Montero, coordinatore del sistema on line.
Sistema globale. Il formato digitale dà anche la possibilità a tutti gli stati del mondo di fruire via Internet delle informazioni sulla fauna e la flora di questo paese. “Possedere i dati in formato digitale, ci dà anche la possibilità di girarli su siti dedicati ai bambini o agli insegnati, oppure di realizzare Cd-rom per chi necessiti di informazioni riassuntive, come ad esempio numerose istituzioni nel mondo”, conclude Montero, secondo il quale questo sistema potrebbe essere adottato anche in altri paesi per dare modo ai biologi di inserire on line i risultati delle proprie ricerche rendendoli disponibili a tutti.

(Notizia aggiornata al 10 marzo 2003)

7 marzo 2003
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us