Il mare malato

42-19880109_phatch
Le acque azzurre del fiume Clarence incontrano il blu dell'Oceano Pacifico a South Island, in Nuova Zelanda.|© Visuals Unlimited/Corbis
Qual è lo stato di salute dei nostri mari? In occasione della Giornata Mondiale degli Oceani indetta dall'ONU per celebrare i mari di tutto il mondo, è più che mai opportuno fare un check up generale all'enorme bacino d'acqua che ci circonda. La Terra, spesso chiamata anche Pianeta Blu, è ricoperta per circa tre quarti della sua superficie da mari e oceani: un ecosistema di 360 milioni di chilometri quadrati contro i 149 milioni delle terre emerse. Che si viva in cima a una montagna o in una località costiera, l'acqua intorno a noi presto o tardi finisce tutta nel mare, legandoci gli uni agli altri e tutti quanti a questo grande connettore degli abitanti del Pianeta.
Il mare fornisce la maggior parte dell'ossigeno che respiriamo, assorbe la metà dell'anidride carbonica prodotta, regola il nostro clima, ci alimenta e ripulisce l'acqua che beviamo. Eppure questa risorsa fondamentale per la vita dell'uomo è stata, e continua a esserlo ancora oggi, letteralmente massacrata. L'inquinamento, la pesca dissennata, l'erosione delle coste, la distruzione della barriera corallina, i rifiuti plastici, l'acidificazione delle acque sono solo alcuni dei più gravi problemi che hanno reso questa enorme risorsa talmente fragile da essere vicina al collasso.
Le cose da fare per difendere il mare e fermare i processi distruttivi in atto sono piccole e semplici azioni quotidiane alla portata di tutti: assumere un comportamento responsabile quando siamo in spiaggia, non abbandonare rifiuti, non scaricare in acqua sostanze inquinanti e combustibili, ridurre il consumo di acqua dolce, portare sempre con sè la propria borsa per la spesa senza acquistare sacchetti di plastica, fare attenzione al pesce che mangiamo evitando le specie minacciate (come il tonno rosso e il pesce spada) e quelle pescate con metodi non sostenibili.

Quando l'uomo si impegna a distruggere il pianeta: guarda lo sconvolgente video di quanto sta accadento alle isole Midway, nell'Oceano Pacifico.

Un'isola grande due volte l'Italia e fatta interamente di rifiuti di plastica vaga per l'Oceano Pacifico.
08 Giugno 2013 | Rebecca Mantovani