La danza delle 13 erbe svizzere

L'incredibile sfida del neurobiologo vegetale Stefano Mancuso e di Ricola: far danzare le erbe svizzere.

C'è uno scienziato che tutto il mondo invidia all'Italia. Si chiama Stefano Mancuso ed è professore ordinario presso la Facoltà di Agraria dell’Università di Firenze e dirige il Laboratorio internazionale di neurobiologia vegetale (LINV). È il massimo esperto del mondo di piante. I stuoi studi hanno rivoluzionato la nostra conoscenza del mondo vegetale. Grazie alle sue ricerche pionieristiche sappiamo che le piante sono dotate di sensi, sono in grado di memorizzare informazioni e comunicare tra loro.

 

I più recenti studi sul mondo vegetale hanno dimostrato che le piante sono dotate di sensi, memorizzano e comunicano tra loro. Hanno capacità sorprendenti di acquisire, immagazzinare, condividere, elaborare e utilizzare le informazioni raccolte dall’ambiente circostante.

 

Possono essere descritte come organismi intelligenti a tutti gli effetti.

A differenza degli animali che nella loro storia evolutiva scelsero di muoversi per trovare il nutrimento indispensabile, le piante presero una decisione evoluzionistica opposta: preferirono adattarsi alla predazione e agli innumerevoli vincoli derivati dall’essere radicate al terreno. Ma sanno "muoversi" e soprattutto reagiscono agli stimoli esterni.

 

Stefano Mancuso, a sinistra, insieme all'amministratore delegato di Ricola Felix Richterich. Mancuso è ospite di Focus Live

Le piante reagiscono a stimoli visivi, sonori, chimici e sociali, interagiscono continuamente con l’ambiente in cui vivono, non sono ferme, si muovono, anzi: se si dovesse cercare il parallelo con un’attività umana che disvelasse la loro straordinaria natura, una delle più adatte potrebbe sicuramente essere la danza.

 

Per dimostrarlo in un modo inconsueto Mancuso ha raccolto la sfida di Ricola e del suo CEO Felix Richterich: provare a far danzare 13 erbe svizzere.

 

Mancuso ha osservato in time-lapse il comportamento di 13 erbe rispetto alle variazioni delle frequenze sonore e dell’intensità della luce, dando vita a una vera e propria danza. 

 

Il video qui sopra è il risultato di questo incredibile e inconsueto esperimento.

04 Novembre 2018

Codice Sconto