Sole di mezzanotte, ma senza abbronzatura

Giugno 2011: Joe Capra racconta in time lapse la sua esperienza in uno dei luoghi più incredibili del pianeta. Niente a che vedere con il solito video delle vacanze.

4700 chilometri in solitaria, 38 mila immagini, 24 ore di luce (e di telecamera) al giorno per 17 giorni, dormendo in macchina e mangiando ad orari improbabili qualsiasi cosa (commestibile!) gli capitasse a tiro. L'estate islandese, dice Capra, dà la sensazione di trovarsi "in uno stato di tramonto permanente": per la maggior parte della "notte" il sole viaggia in parallelo all'orizzonte, come mostra la sequenza che inizia a 00:51. Tramonta a mezzanotte e sorge alle 3 del mattino: neanche il tempo di fare buio. Le stelle non ricompaiono fino ad agosto!

Sole di mezzanotte. È un fenomeno astronomico che si verifica a nord del circolo polare artico e a sud di quello antartico durante i mesi estivi, quando possono passare diversi giorni senza che il sole tramonti mai del tutto. La durata del dì dipende dalla latitudine: in Islanda, che sfiora appena il circolo polare artico con le sue coste settentrionali, c'è un solo giorno in cui il sole non tramonta, il 21 giugno; ai poli invece dura 6 mesi interi, per poi lasciare il posto a una notte altrettanto lunga.
28 Ottobre 2011 | Irene Zreick