Il tifone Vongfong visto dalla ISS

Il 9 ottobre le telecamere della Stazione Spaziale Internazionale hanno ripreso il super tifone Vongfong dallo spazio. La Nasa ha pubblicato queste immagini impressionanti su Youtube.

«Ne ho visti altri da qui, ma nessuno come questo» sono le parole twittate il 9 ottobre dall'astronauta Reid Wiseman, che ha transitato sulla ISS proprio al di sopra del tifone Vongfong. Nel video pubblicato dalla Nasa il tifone si fa largo in una densa coltre di nubi. Quello che dallo spazio è uno spettacolo impressionante, sulla Terra sta provocando gravi danni.

 

Onde alte per il il tifone Vongfong
Il tifone ha provocato onde altissime. Questa foto è stata scattata nella città di Shitan (Cina) il 12 ottobre. | Xinhua/eyevine/contrasto

Raffiche e pioggia. In questo momento il tifone sta attraversando il Giappone e ha già colpito le isole di Okinawa, Kyushu e Shikoku, con raffiche di vento oltre i 150 km/h e piogge torrenziali che hanno provocato decine di feriti e black-out in migliaia di abitazioni. Il passaggio da Tokyo è atteso nel corso della nottata (nelle prossime ore secondo il nostro fuso orario) e sono quasi 400 mila finora le persone evacquate. Prima del Giappone, il Vongfong aveva sfiorato anche la costa orientale cinese.

 

Il più potente dell'anno. Si tratta del 19esimo tifone abbattutosi sull'arcipelago nipponico quest'anno, solo una settimana dopo il Phanfone, ed è il più potente finora. La sua forza si sta comunque esaurendo in queste ore e nella giornata di domani, secondo le previsioni, il tifone dovrebbe "spegnersi" al largo dell'Oceano Pacifico.

 

 

13 Ottobre 2014 | Sara Zapponi