Natura

I coralli del Mar Rosso possono sequestrare CO2

Fino ad ora si pensava che i coralli potessero solo emettere CO2, ma ora abbiamo scoperto che la sabbia del deserto li trasforma in preziosi sequestratori: ecco come.

I coralli si formano in seguito a due principali reazioni chimiche: fotosintesi e calcificazione. La fotosintesi sequestra CO2 (come avviene con le foreste sulla terraferma), mentre la calcificazione prende l'idrogeno carbonato dall'acqua, cattura una minima parte di carbonio nei coralli e rilascia quella restante, emettendo CO2. Secondo le misurazioni, tra fotosintesi e calcificazione i coralli emettono più CO2 di quanta ne sequestrino, anche se nella maggior parte dei casi non ne alterano in modo sostanziale i livelli in atmosfera.

Fino ad ora si pensava dunque che i coralli fossero solo emettitori di anidride carbonica: uno studio pubblicato su Frontiers in Marine Science mette in discussione questa convinzione, dimostrando che i coralli del golfo di Aqaba, nell'estremo settentrionale del Mar Rosso, sono in grado di sequestrare CO2.

Sabbia del deserto e fotosintesi. Il golfo di Aqaba è circondato dal deserto, la cui sabbia viene trasportata dal vento e si deposita di frequente sui coralli: i ricercatori hanno osservato che la sua presenza potenzia la fotosintesi dei coralli e dei loro organismi simbionti, gli zooflagellati. Questo processo di fotosintesi "fuori programma", scatenato dall'azione delle sostanze nutrienti contenute nella sabbia del deserto, assorbe milioni di tonnellate di CO2 e riesce a bilanciare le emissioni di un piccolo Paese. Nel giro di un anno, la barriera corallina di Aqaba sequestra dall'atmosfera il doppio della CO2 rispetto alle acque vicine.

Clima secco. La barriera corallina del Mar Rosso è conosciuta per essere particolarmente resistente a temperature alle quali altri coralli si sbiancherebbero e morirebbero. Secondo Hamish McGowan, coordinatore della ricerca, il merito potrebbe essere non solo della sabbia, che fungerebbe da manto protettivo contro i colpi di calore, ma anche di un altro fattore che non può essere replicato in nessun altro luogo: «In questo ambiente molto arido, l'aria secca che soffia dal deserto fa evaporare ogni anno tre metri di mare, che viene alimentato dall'acqua degli Stretti di Tiran», spiega McGowan a IFLScience. Questo fenomeno fa sì che la superficie del mare si raffreddi e che la temperatura dell'acqua non sia così alta come si pensava. La maggior parte delle altre barriere coralline si trova in aree umide, dove l'evaporazione è molto minore e la temperatura più alta.

Il prossimo passo per capire in che modo la sabbia del deserto influisca sullo scambio di CO2 tra aria e mare è effettuare nuovi studi in diversi luoghi del mondo, a partire dalle barriere coralline della costa di Ningaloo, in Australia.

22 febbraio 2023 Chiara Guzzonato
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia torna con un nuovo numero ricco di approfondimenti appassionanti. Questo mese, uno speciale dedicato al fallito attentato a Hitler del 20 luglio 1944. Scopri come Claus von Stauffenberg pianificò l'Operazione Valchiria, la spietata rappresaglia che ne seguì e gli incredibili colpi di fortuna che salvarono il Führer da 40 attentati.

Esaminiamo anche come Stalin riuscì a sopravvivere ai numerosi tentativi di eliminarlo e i rischi corsi da Mussolini.

Esploriamo poi le grandi imprese come la conquista del K2, la spedizione che scalò la seconda cima più alta del mondo e la storia delle crociere con “E il navigar m’è dolce”, tra balli, sport, cibo e divertimento.

Raccontiamo la Grande Guerra attraverso le cartoline dell’epoca e vi diamo un'anteprima di una bella mostra a Buckingham Palace con le foto private dei reali.

Approfondiamo la storia del servizio di leva e delle Olimpiadi antiche, e rivivi l'epoca d'oro della televisione italiana con Corrado.

Non perdere questo numero di Focus Storia!

ABBONATI A 29,90€

Focus torna con un nuovo numero ricco di spunti e approfondimenti. Questo mese, ci immergeremo nel complesso mondo delle relazioni amorose, esplorando le basi scientifiche che le rendono durature e felici.

Cosa rende un amore duraturo? Quali sono i segreti delle coppie che superano le sfide del tempo? Focus risponde a queste domande svelando i meccanismi ormonali e fisiologici dei legami più solidi. Scopri il tuo profilo di coppia con un test utile e divertente per comprendere meglio la tua relazione.

Esploriamo anche il mondo della scienza e della tecnologia, dall'internet quantistica all'atomtronica, celebriamo il centenario dei planetari e scopriamo i segreti dell'alpinismo estremo.

Non perdere questo numero di Focus: conoscenza, passione e scoperta ti aspettano in ogni pagina!

ABBONATI A 31,90€
Follow us