I capolavori del freddo

Mettetevi sciarpa, guanti e berretto di lana: state per entrare nella fotogallery più gelida di Focus.it. I protagonisti sono il freddo e il ghiaccio, che riescono a trasformare in suggestive opere d’arte foglie, finestre, ragnatele e addirittura impianti di irrigazione. E alcune delle immagini sono dei fotografi di iFocus. Ci sono anche le tue?
Testi e ricerca fotografica di Alessandro Bolla

Opera di un pittore surrealista? Alga tropicale vista al microscopio? Niente di tutto questo: è il comunissimo parabrezza di un auto trasformato dal ghiaccio in opera d’arte. La sua forma non perfettamente piana lo ha fatto gelare prima rispetto agli altri vetri dell’auto. (foto © hinderik)
Vuoi vedere altre opere d'arte sotto zero? Clicca qui e qui.

A Lens18, uno dei fotografi di iFocus, è invece bastato un prato ghiacciato per realizzare uno scatto veramente suggestivo. (foto ©lens18)

...e se l’albero è ghiacciato, la foto viene meglio. Non servono attrezzature complicate o tecniche da professionisti. Per giocare con la macchina fotografica basta un po’ di spirito di osservazione e si possono ottenere risultati interessanti. (foto ©mytimemachine)
Guarda gli effetti spettacolari di una brinata eccezionale.

E se non si ha a disposizione un albero intero, ci si può accontentare di una foglia e cogliere il contrasto tra il marrone e il bianco della brina. (foto © randihausken)

Questo scatto è stato realizzato da Snapzido, uno degli utenti di iFocus. Una gelata improvvisa dopo la pioggia ha creato questo suggestivo effetto. (foto © snapzido)

Un povero labrador abbandonato ai rigori dell’inverno, infreddolito e con lo sguardo triste. Per sua fortuna è... di plastica. E fa bella mostra di sè fuori da un grande magazzino americano. (foto © DelosJ)
Vuoi vedere una dea di ghiaccio? Clicca qui

Dopo una brinata notturna anche una ragnatela diventa... affascinante. Chissà se anche il ragno la pensa così. (foto © orangeacid)
E se vi piacciono le dimore di ghiaccio, date un'occhiata qui.

Il ghiaccio e il freddo sono due grandi artisti: scolpiscono, disegnano, intagliano. E tutto senza attrezzi. In questa foto di Gamutta, utente di iFocus, un cespuglio d’erba gelato. (foto © Gamutta)

E se di notte la temperatura scende molto in fretta, l’acqua si ghiaccia e l’effetto è quello che vedete su questi aghi di pino mugo fotografati a -20° da alexB, utente di iFocus. (foto © alexB)
Ma con il ghiaccio si può anche giocare. Guardate qua.

Una povera mucca ha dimenticato qualche crine della coda nel filo spinato di questo recinto... e il gelo l’ha trasformato nel piccolo capolavoro di forme e geometrie colto in questo scatto. (foto © withdraw)

Primo gelo invernale in un giardino dell’Inghilterra del sud. (foto © zixii)
E in Francia invece... si espongono blocchi di ghiaccio.

Gli effetti del gelo su una vetrata: basta una pioggia e poi qualche ora di vento freddo per disegnare arabeschi e geometrie d’autore. (foto © bobtravis)

Chi l’ha detto che l’acqua corrente non ghiaccia? Chiedetelo a filo71, uno dei fotografi di iFocus, che ha realizzato questo scatto. (foto © filo71)

Un altro panorama surreale, quasi da film di fantascienza. E’ di Snapzido, uno dei fotografi di ifocus. (foto © Snapzido)

Quando il freddo è super succede anche questo: dopo una gelida nottata di fine marzo nella Piana Rotaliana (Trentino), ecco come si sono trasformati gli impianti di irrigazione in funzione... Il ghiaccio ha però salvato i fiori delle mele da un freddo ancora più intenso. (foto © @f)

Mettetevi sciarpa, guanti e berretto di lana: state per entrare nella fotogallery più gelida di Focus.it. I protagonisti sono il freddo e il ghiaccio, che riescono a trasformare in suggestive opere d’arte foglie, finestre, ragnatele e addirittura impianti di irrigazione. E alcune delle immagini sono dei fotografi di iFocus. Ci sono anche le tue?
Testi e ricerca fotografica di Alessandro Bolla

Opera di un pittore surrealista? Alga tropicale vista al microscopio? Niente di tutto questo: è il comunissimo parabrezza di un auto trasformato dal ghiaccio in opera d’arte. La sua forma non perfettamente piana lo ha fatto gelare prima rispetto agli altri vetri dell’auto. (foto © hinderik)
Vuoi vedere altre opere d'arte sotto zero? Clicca qui e qui.