Natura

La voce del ghiacciaio

Scricchiolii del ghiaccio e acqua che scorre: sono i suoni del ghiacciaio dell'Adamello, registrati per un progetto artistico e scientifico.

Crolli, scricchiolii, rombi. E il rumore dell'acqua che scorre. Sono i suoni del ghiacciaio dell'Adamello, tra Lombardia e Trentino-Alto Adige: sono prodotti dagli assestamenti e dalla fratturazione della massa di ghiaccio e dalla fusione dell'acqua.

Una colonna sonora ambientale affascinante, che potete ascoltare qui sotto. I suoni sono stati raccolti grazie a registratori sistemati in diversi punti del ghiacciaio: per esempio, appesi a una staffa e calati con una corda all'interno dei crepacci, per 5 metri.

Queste registrazioni sono state realizzate in 4 spedizioni effettuate la scorsa estate e sono le prime del progetto artistico e scientifico Un suono in estinzione, ideato dal sound artist Sergio Maggioni e realizzato in collaborazione con un team di scienziati di diverse università e istituzioni.

"Io sono originario della Val Camonica e vivo il tema della montagna fin da piccolo. Negli anni ho visto il ghiacciaio dell'Adamello regredire a vista d'occhio: le previsioni ci dicono che a fine secolo sarà ridotto a un fazzoletto di ghiaccio", racconta a Focus Sergio Maggioni (in arte Neunau). "Come artista, ho raccontato attraverso i suoni varie attività umane e ho deciso di fare lo stesso in questo caso: descrivere con il suono il ghiacciaio e l'impatto del cambiamento climatico su di esso".

Potete leggere l'approfondimento su Focus in edicola dal 22 marzo al 20 aprile 2022.

22 marzo 2022
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us