Ambiente

Gli orsi aiutano i ciliegi a scalare le montagne

I celebri ciliegi giapponesi sfruttano lo stomaco (e non solo) degli orsi per salire di quota, e sopravvivere al riscaldamento globale.

Per far fronte a temperature sempre più alte, le piante non hanno scelta: devono riuscire a salire di quota. Ma per spostarsi hanno bisogno di aiuto: e i ciliegi giapponesi l'hanno trovato negli orsi tibetani (Ursus thibetanus), che vanno ghiotti dei loro frutti. L'intestino di questi mammiferi funziona da "funivia" per i semi di ciliegio, che grazie ai movimenti degli orsi riescono a migrare più in alto, verso habitat più freschi.

Uno sporco lavoro. Shoji Naoe Forestry, ricercatore del Forest Products Research Institute di Ibaraki, Giappone, ha raccolto per 4 anni i noccioli di ciliegie di Prunus verecunda nello sterco degli orsi, misurando la quantità di isotopi stabili di ossigeno in ciascuno di essi: un dato che varia in base alla quota in cui la pianta è cresciuta.

Salto di qualità. Ha così scoperto che ciascun seme viene "depositato" dagli orsi in media a 307 metri più in alto rispetto a dove è cresciuto. Un cambiamento di quota che corrisponde a circa 2 °C in meno di temperatura. Si tratta della prima evidenza scientifica di come i movimenti animali possano salvare le piante dal global warming. Ad aiutare i ciliegi c'è il fatto che l'altra principale componente della dieta degli orsi tibetani - la vegetazione tenera e fresca - cresca più in alto di dove i Prunus verecunda fioriscono.

26 aprile 2016 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

In viaggio con Dante Alighieri: per scoprire il “suo” Medioevo, seguirlo sulla via dell'esilio e capire i motivi che lo spinsero a scrivere la Divina Commedia, pietra miliare della lingua e della letteratura italiana. E ancora: i segreti di Madame Claude, la maitresse più famosa di Parigi che “inventò” le ragazze squillo; nella Napoli di Gioacchino Murat, il cognato coraggioso e spavaldo di Napoleone.

ABBONATI A 29,90€

Le nostre attività lasciano un’impronta sull’ambiente, ma dobbiamo vivere in un mondo più sostenibile. Come fare? Inoltre: Voyager 2, la navicella più longeva nella storia delle missioni spaziali; come funzionano i reparti di terapia intensiva dove si curano i malati della CoViD-19; cos'è davvero il letargo per gli animali.

ABBONATI A 29,90€

Sul nuovo numero di Focus Domande&Risposte tantissime domande e risposte curiose e inaspettate nel nome della scienza. Per esempio: è vero che la musica fa cambiare sapore al formaggio? E che mariti e mogli con il tempo si assomigliano? E che la solitudine cambia il nostro cervello?

ABBONATI A 29,90€
Follow us