Natura

Un fungo più vecchio della cristianità e pesante come 100 elefanti

L'organismo sotterraneo scoperto 30 anni fa nella foresta del Michigan si è rivelato molto più antico ed esteso del previsto: era già lì quando i filosofi greci si interrogavano sulla natura dell'Universo.

Nel sottosuolo di una foresta degli Stati Uniti c'è un fungo che si espande in modo lento e inesorabile da almeno 2500 anni. Lo hanno scoperto - due volte - alcuni scienziati dell'Università di Toronto (Canada). L'organismo, un'Armillaria gallica, fu individuato per la prima volta sul finire degli anni '80 nei boschi di Crystal Falls, nel Michigan. Già allora ci si rese conto che le parti affioranti in superficie non erano che "cloni" di uno stesso organismo, un unico individuo genetico le cui ife - i filamenti ramificati e sotterranei attraverso cui il fungo si nutre - si estendevano per almeno 0,37 km quadrati.

In quell'occasione si stimò che il fungo pesasse circa 100 mila kg e che avesse più o meno 1500 anni. Quando fu descritto, nel 1992, il fungo di Crystal Falls era uno dei più grandi organismi viventi, ma nel frattempo altri funghi gli hanno sottratto il primato. Uno di questi, un'Armillaria ostoyae dell'Oregon, occupa 9,6 km quadrati con la sua rete sotterranea.

Quanta acqua è passata. Ora però lo stesso gruppo di scienziati è tornato nel Michigan per prelevare campioni genetici del mega fungo. Ne ha analizzati pezzetti in 245 punti della foresta, e ha stimato che il suo peso debba essere almeno quattro volte quello immaginato al principio, cioè circa 400 mila kg. La nuova estensione ha permesso di ricalcolare l'età in almeno 2500 anni, ma considerando che prima di crescere potrebbe aver attraversato un periodo di stasi, le spore si trovano forse lì da molto prima: il limite superiore è la fine dell'ultima era glaciale, 11 mila anni fa, perché solo dopo quella data cominciarono a crescere alberi in quell'area, prima ricoperta di ghiacci.

Chi va piano... Nonostante la crescita esagerata, soltanto 163 delle 100 milioni di basi che compongono il suo DNA risultano cambiate nel tempo: per qualche meccanismo ancora sconosciuto, l'evoluzione è stata lentissima, un fatto che potrebbe avere aiutato il fungo a vivere così a lungo. L'organismo potrebbe avere meccanismi molto efficaci di riparazione del DNA, o un ritmo molto lento e vantaggioso di divisione cellulare.

22 ottobre 2018 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us