Focus

Le più belle foreste d’Italia

Le migliori foto di "Scattailbosco", concorso organizzato da PEFC, l'ente che promuove la gestione sostenibile delle foreste. Che in Italia aumentano (ma non è solo una buona notizia).

Il sole splende fra i rami di un albero in Val de Stua (Mezzano, Trento). In Italia le foreste coprono un terzo della superficie del Paese (36%), per un totale di 10,9 milioni di ettari. La foto, di Ruggero Alberti, è la vincitrice del concorso organizzato da PEFC (Programme for Endorsement of Forest Certification schemes).  

Bosco sul Monte Amiata in Toscana, la seconda regione italiana per estensione di foreste (la prima è la Sardegna con 1,24 milioni di ettari, la terza il Piemonte con 955mila ettari). In Italia le foreste sono cresciute di 1 milione di ettari in 30 anni perché le aree montane sono abbandonate. Insomma, i boschi aumentano ma nessuno li gestisce.

La foto è di Davide Noia (2° classificata)

Alba in una pineta a Marina di Alberese (Grosseto). In Europa le foreste coprono il 43% della superficie terrestre: i 6 Paesi con la maggiore copertura forestale (Svezia, Finlandia, Spagna, Francia, Germania e Polonia) ospitano i due terzi di tutte le superfici forestali europee. Foto di Giacomo Luigi Menta (3° classificato)  

Il bosco di Paneveggio dopo il passaggio della tempesta Vaia che nell'ottobre 2018, con piogge e raffiche di vento oltre i 150 km/h, ha danneggiato un’area complessiva di 42.500 ettari di foreste alpine, radendo al suolo 8 milioni di metri cubi di legno. Una ferita al patrimonio verde del nostro Paese. (Foto di Mauro Lena, menzione speciale).

La foto non ritrae gli alberi di una foresta, bensì un ficus magnolioide (Ficus Macrophylla) nel centro di Catania. Sono sempreverdi che possono raggiungere anche i 60 m d’altezza, come un palazzo di 20 piani. Gli alberi sono fondamentali nelle città perché assorbono i gas serra e gli inquinanti. E aiutano a ridurre le temperature. (Foto di Inna Berezanskaya).

Panorama nelle prealpi Bellunesi, tra Veneto e Friuli Venezia Giulia. Le foreste accolgono l'80% della biodiversità terrestre. Sono fondamentali per il clima e il sequestro di anidride carbonica. Ma il commercio di legname e la necessità di spazi per colture redditizie (come i biocarburanti) sta erodendo la loro estensione. (Foto di Elisa Bertaggia).

Lago di Braies, sulle Dolomiti (Trentino Alto Adige): Le foreste oggi coprono una superficie di quasi 4 miliardi di ettari (oltre il 31% delle terre emerse). Globalmente gli ettari di foresta sono diminuiti di 47 milioni di ettari rispetto al 2010: un lieve miglioramento rispetto al decennio precedente (- 52 milioni di ettari). Foto di Irene Papanin

Un uomo passeggia nei boschi vicino ai laghi di Fusine a Tarvisio, in Friuli Venezia Giulia. D’estate sono le alte temperature e le fiamme (per lo più dolose) i nemici delle foreste: alla fine di luglio 2020, solo in Italia, erano andati a fuoco quasi 15mila ettari (dati Effis).   Foto di Ivana Jarc

Bosco autunnale sul massiccio del Canin (Alpi Giulie, tra Friuli Venezia Giulia e Slovenia, foto di Margherita Del Piero).

Il Pefc ha certificato la gestione sostenibile di oltre 300 milioni di ettari di foreste in tutto il mondo. Due terzi di tutte quelle certificate su scala planetaria.

Paesaggio sul Lago alpino Bordaglia (Udine): la foto, dell’italiana Sonia Fantini, aveva vinto nel 2019 il concorso internazionale di Pefc, ente fondato nel 1999 e con sede centrale a Ginevra (Svizzera). I suoi criteri di certificazione sono riconosciuti da 38 Paesi nel mondo fra cui l’Italia.

Il sole splende fra i rami di un albero in Val de Stua (Mezzano, Trento). In Italia le foreste coprono un terzo della superficie del Paese (36%), per un totale di 10,9 milioni di ettari. La foto, di Ruggero Alberti, è la vincitrice del concorso organizzato da PEFC (Programme for Endorsement of Forest Certification schemes).