Natura

Fino a che temperatura può esserci la vita?

Un recente studio francese abbassa da 60° a 50°C la temperatura massima alla quale può prosperare la vita negli organismi eucarioti. Ma alcuni batteri possono sopravvivere a più di 120°C.

Quali sono le condizioni più estreme alle quale può sopravvivere un organismo eucariote - cioè con cellule dotate di nucleo -, per esempio un animale? Un team di ricercatori dell’ateneo francese Pierre e Marie Curie ha recentemente condotto uno studio sull’Alvinella Pompejana, un verme marino di piccole dimensioni che colonizza i camini neri delle sorgenti idrotermali sottomarine.

Caldo... ma non troppo.
Fino ad oggi i ricercatori hanno ritenuto questo invetrebrato capace di sopravvivere senza danni a temperature anche di 60°, ma in realtà non è così. Bruce Shilito e i suoi colleghi hanno raccolto alcuni esemplari di Alvinella utilizzando una speciale tecnica che ha consentito loro di mantenere i campioni alla stessa pressione del luogo di origine. Li hanno poi esposti per lunghi periordi a temperature comprese tra i 50 e 55°, scoprendo che erano già sufficienti a provocare danni irreparabili ai tessuti. Sembra quindi che questi animali, pur avendo bisogno di temperature ben superiori ai 42°C per sopravvivere, non possano resitere oltre i 50°. Questa temperatura sembra quindi essere la massima consentita per la proliferazione della vita in organismi complessi.

Il più caliente. L’Alvinella Pompejana non è comunque il più estremofilo dei viventi: il record di sopportazione spetta infatti a un archeobatterio isolato in una sorgente idrotermale del Pacifico, il ceppo 121, le cui cellule riescono ancora a raddoppiare e crescere a una temperatura di 121°C.

Ti potrebbero interessare
I più brutti visti al microscopio
I più strani dei sette mari

31 maggio 2013 Rebecca Mantovani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Il racconto del decennio (1919-1929) che condusse un'Italia povera, ferita e delusa dalla Grande guerra nelle braccia di Mussolini. E ancora: distanziamento, lockdown, ristori... tutte le analogie fra la peste di ieri e il covid di oggi; come Anna Maria Luisa, l'ultima dei Medici, salvò i tesori artistici di Firenze; dalla preistoria in poi, l'impatto dell'uomo sull'ambiente e sul paesaggio.

ABBONATI A 29,90€

Il cervello trattiene senza sforzo le informazioni importanti per sopravvivere. Qual è, allora, il segreto per ricordare? Inoltre: gli ultimi studi per preservare la biodiversità; la più grande galleria del vento d'Europa dove si testano treni, aerei, navi; a che punto sono i reattori che sfruttano la fusione nucleare.


ABBONATI A 29,90€

Litigare fa ammalare? In quale sport i gatti sarebbero imbattibili? Perché possiamo essere cattivi con gli altri? Sulla Luna ci sono nuvole? Queste e tante altre domande e risposte, curiose e divertenti, sul nuovo numero di Focus D&R, d'ora in poi tutti i mesi in edicola!

ABBONATI A 29,90€
Follow us