Natura

La spettacolare eruzione del vulcano Calbuco

Si è risvegliato uno dei vulcani più pericolosi del Cile, causando l'evacuazione di alcune migliaia di persone che abitano nei paesi limitrofi.

Dopo 42 anni di inattività si è risvegliato il Calbuco, il vulcano situato nel sud del Cile la cui ultima eruzione era avvenuta nell'agosto del 1972. La spettacolare esplosione, che potete vedere nel filmato in time lapse qui sopra, ha causato un'imponente colonna di fumo che ha spinto le autorità cilene a evacuare circa 4mila persone nel raggio di 20 chilometri dal cratere.

L'allarme rosso è scattato anche nella vicina Argentina: a Bariloche, una città turistica che sorge a un centinaio di chilometri di distanza dal vulcano, è stata disposta in via precauzionale la chiusura delle scuole e dell'aeroporto.

Alto poco più di 2000 metri, il Calbuco, che nella lingua Mapuche significa "acqua azzurra", si erge tra i comuni di Puerto Montt e Puerto Varas nella Regione di Los Lagos (dei laghi), ed è considerato il terzo vulcano più pericoloso tra i 90 localizzati in Cile.

Al momento dal cratere non sono fuoriusciti né lapilli, né rocce incandescenti, ma a preoccupare sono soprattutto le emissioni di gas e di polvere. Puerto Montt si è infatti risvegliata coperta da uno strato di cenere: l'amministrazione locale ha quindi chiesto ai cittadini di rimanere in casa, tenendo chiuse porte e finestre. La situazione continuerà ad essere monitorata attentamente nelle prossime ore.

Ecco alcune foto scattate dagli abitanti delle zone limitrofe al vulcano:

#volcan #calbuco #like #instachile

Una foto pubblicata da Ximena Salas (@ximena_salast) in data:

#Volcano #erupted #today #in #calbuco #chile #Nofilter

Una foto pubblicata da @shoba_02 in data:

Que paja la Erupcion del volcan Calbuco!!! Que no llegue a #BA ni #ARG otra vez nooo!!! #quepaja #volcan #calbuco #patagonia

Una foto pubblicata da Lucho Lomastro (@lucholomastro) in data:

23 aprile 2015 Davide Decaroli
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us