Ecco il fossile del fiore più antico

La scoperta dopo il riesame di un reperto tenuto in un laboratorio e mai studiato in modo approfondito. Sbocciò quando la Terra era dominata dai dinosauri.

fiore
Il fiore e il suo seme più antico mai trovato. Appartengono alla Montsechia vidalii, una pianta che possiede circa 130 milioni di anni |

David Dicher della Indiana University ha scoperto quello che al momento è il fiore più antico mai scoperto. Risale a circa 130 milioni di anni fa, quando sulla Terra c’era il regno dei dinosauri.

 

Si tratta di un fiore di angiosperme, piante più sviluppate rispetto alle gimnosperme e in particolare di Montsechia vidalii, una pianta acquatica che molto probabilmente viveva in laghi con acque basse. La pianta infatti, non aveva radici o almeno così sembra e i suoi piccoli fiori che non avevano petali possedevano ciascuno un seme. L'intero ciclo di vita del fiore si svolgeva sotto l’acqua. Un suo moderno discendente è il Ceratophyllum, una pianta molto utilizzata per adornare gli acquari.

 

La Ceratophyllum, la pianta più comune utilizzata negli acquari, probabile discendente della Montsechia vidalii |

IL MITO DEL PRIMO FIORE. Il ritrovamento del fiore fossilizzato è avvenuto nella Spagna centrale e sui Pirenei. «Questa scoperta è importante perché solleva importanti domande sull’evoluzione dei fiori delle piante e del ruolo che queste piante hanno avuto su altre e sugli animali», ha detto il ricercatore. Fino ad oggi il fiore più antico mai trovato apparteneva all’Archaefructus sinesi, un’altra pianta acquatica scoperta in Cina, di poco più giovane.

 

La Archaefructus sinesi, una pianta con fiori di poco più giovane di quella appena scoperta |

«Vorrei sottolineare – ha detto Dicher – che la scoperta del "primo fiore" è tecnicamente un mito, così come il "primo uomo"», nel senso che sarà molto difficile, se non impossibile mettere davvero il dito sul primo fiore in assoluto che comparve sulla Terra.

 

19 agosto 2015 | Luigi Bignami