Natura

Dall'era dei dinosauri: orchidee in una goccia d'ambra

Anche i tirannosauri fiutavano le orchidee! È ciò che affermano alcuni biologi dell'Università di Harvard, secondo cui le orchidee sarebbero nate tra 76 e 84 milioni di anni fa, quando il pianeta era ancora abitato dai dinosauri. Molto prima di quanto si pensasse. Sul dorso di un'ape estinta, conservata in una resina, gli scienziati hanno infatti trovato tracce fossili di un'orchidea della specie Meliorchis Caribea. Una successiva analisi molecolare li ha portati alla conclusione che le orchidee abbiano cominciato a fiorire appena dopo la grande estinzione di massa avvenuta tra il Cretaceo e il Terziario. La scoperta pubblicata su Nature mette forse fine al mistero sull'origine di quella che oggi è la più ampia famiglia di piante presente in natura. Perché mentre per le altre piante è facile stabilire le origini, per le orchidee no, a causa della loro concentrazione nelle aree tropicali, dove caldo e umidità prevengono la "fossilizzazione". (Foto: © Santiago Ramírez - L'ape e il polline di orchidea intrappolati nell'ambra.)

5 settembre 2007
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Oggi il presidente ucraino Zelensky, ieri l'imperatore Claudio, la contessa-guerriera Caterina Sforza, il sindacalista Lech Walesa, il sovrano Giorgio VI... Tutti leader per caso (o per forza) che le circostanze hanno spinto a mettersi in gioco per cambiare il corso della Storia. E ancora: nella Urbino di Federico da Montefeltro, un grande protagonista del Rinascimento; 30 anni fa, la morte di Giovanni Falcone a Capaci; lo scandalo Watergate che costrinse il presidente Nixon alle dimissioni; i misteri, mai risolti, attorno all'omicidio di Giovanni Borgia.

ABBONATI A 29,90€

Il mare è vita eppure lo stiamo sfruttando e inquinando rischiando il collasso dell’ecosistema globale. Per salvarlo dobbiamo intervenire. Come? Inoltre: perché è difficile prendere decisioni; esiste l'archivio globale dei volti; come interagire con complottisti e negazionisti; perché i traumi di guerra sono psicologicamente pesanti.

ABBONATI A 31,90€
Follow us