Natura

Quando una pianta si ammala le sue cellule lanciano l'allarme

Quando le cellule di una pianta vengono colpite da un patogeno lanciano un ultimo "grido d'allarme" prima di morire.

Quando una pianta viene colpita da una malattia, le cellule direttamente coinvolte nell'infezione lanciano un ultimo grido di allarme alle colleghe, prima di spegnersi in un ultimo lampo di gloria. Sembra poesia, o almeno un'esagerazione, ma è quanto ha scoperto un team della Duke University in uno studio su alcune piante di Arabidopsis, comunemente nota come arabetta: un meccanismo di autodifesa che potrebbe non essere esclusivo di questa brassicacea, ma applicarsi anche, per esempio, al riso o ad altri raccolti dal grande valore economico. La ricerca è stata pubblicata su Cell Host & Microbe.

Può sembrare una banalità, ma anche le piante si ammalano: ogni anno, perdiamo circa il 15% di tutto il cibo che coltiviamo, dal riso al mais al grano, a causa di qualche malattia, con un costo quantificabile in circa 220 miliardi di dollari (!). Le piante, poi, non si possono muovere, e quindi non possono, per esempio, rimuovere attivamente un parassita; e sono prive di difese specializzate che scorrono nel sangue, come i nostri globuli bianchi.

Alternative. Per combattere le malattie, quindi, devono inventarsi metodi alternativi. La ricerca del team di Duke ha permesso di identificare, per ora solo nell'arabetta, una di queste strategie. Funziona così: quando le sue cellule si ammalano, si suicidano per il bene comune.

Più precisamente: nell'esperimento, le arabette sono state infettate con un patogeno molto diffuso, un batterio chiamato Pseudomonas syringae. Le cellule delle parti colpite della pianta hanno reagito facendo due cose in rapida successione. Prima hanno accelerato il loro metabolismo alla massima potenza, aumentando la produzione di proteine utili per la crescita. Dopodiché si sono autodistrutte. L'extraproduzione, secondo gli autori, è un modo per segnalare al resto della pianta che c'è un problema, ma anche per lasciare "in eredità" un po' di molecole utili prima di spegnere il proprio motore cellulare nel tentativo di frenare la diffusione della malattia.

Quante lo fanno? Per ora, come detto, il meccanismo è stato identificato solo nell'arabetta, ma c'è la speranza che anche altre piante, in particolare certi raccolti vulnerabili ai patogeni, possano funzionare allo stesso modo, e che questa sorta di "ultimo lampo di gloria" possa venire sfruttato per ridurre quei 220 miliardi di perdite di cui parlavamo prima.

4 marzo 2023 Gabriele Ferrari
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us