Focus

Parte Sentinel: il satellite per fotografare i colori della Terra

Sentinel-2: con pochi giorni di ritardo, parte questa notte il satellite dell'Esa che dovrà fotografare i colori della Terra - Qui le fotografie premiate a maggio nell'ambito di un concorso dell'Esa.
Da non perdere: Bellissima ma fragile, la Terra vista da satellite

Kourou (Guyana Francese), 22 giugno 2015: è iniziato il conto alla rovescia per il lancio di Sentinel 2, satellite europeo che permetterà di fare il punto sullo stato di salute della Terra, in particolare per ciò che riguarda agricoltura e foreste, grazie a speciali sistemi fotografici capaci di catturare 13 lunghezze d'onda. Se tutto va secondo i piani, alle 03:51 del 23 giugno un lanciatore Vega partirà per portarlo a 800 km di quota, circa il doppio della Stazione spaziale.

 

Le foto che seguono sono quelle premiate lo scorso maggio dall'Esa, nell'ambito di un contest fotografico dedicato ai colori del nostro pianeta lanciato dall'Agenzia spaziale europea proprio nel contesto del programma Sentinel/Copernicus.

Un pianeta coloratissimo, in cui i toni vivaci di foglie, acqua, cielo e suolo si mescolano come su una tela impressionista. È il ritratto della Terra che emerge dagli scatti premiati in Colour Vision, il concorso indetto dall'ESA per celebrare il primo lancio di un satellite Sentinel-2, fissato per il 12 giugno 2015 (poi ricalendarizzato: vedi immagine iniziale della gallery). I Sentinel-2 sono satelliti ottici per l'osservazione multi spettrale di terra e vegetazione: gli utenti sono stati invitati a dare un'interpretazione artistica del tema "Visione dei colori" in una delle aree di applicazione del satellite: agricoltura, vegetazione, paesaggi che cambiano o specchi d'acqua interni o costieri. Con questo scatto di uno specchio d'acqua a Delden nei Paesi Bassi, l'olandese Michael Angelo Richardson si è aggiudicato il primo posto.

Al vincitore è stata data la possibilità di assistere al lancio dal Centro europeo per le operazioni spaziali dell'ESA a Darmstadt in Germania. Ma il concorso ha premiato anche altri scatti notevoli che si sono guadagnati il titolo di "Menzione d'onore". Come questa foto aerea che ritrae gli intricati canali e le paludi salmastri della baia di Cadice (Spagna), catturata durante una ricerca sul territorio dell'Università locale. In basso a destra si vedono i tentativi di recupero delle paludi da parte dell'uomo, che ne ha ricavato aree per l'estrazione del sale. In basso a sinistra, le aree lasciate a se stesse, dove la natura si riprende i suoi spazi.

Tra i finalisti anche questa foto che ritrae la superficie di una foglia da molto vicina. Il suo autore, il viennese Matthias Goetz, sostiene somigli alla mappa di una città, con le venature a rappresentare le vie principali, e le celle simili a case e quartieri. I satelliti Sentinel-2 offriranno per la prima volta una visione a colori al Programma Copernicus, la rete di monitoraggio satellitare ambientale europea che ha visto lanciare, lo scorso anno, il satellite Sentinel-1A, dedicato alle osservazioni radar di terra e acqua.

Tra i loro compiti ci sarà il monitoraggio delle pratiche agricole per promuovere la sicurezza alimentare e aumentare la disponibilità di cibo; studiare le foreste del Pianeta, monitorando la concentrazione di clorofilla e la capacità di assorbire anidride carbonica, e vegliare su questioni ambientali come la deforestazione e l'utilizzo della terra a disposizione. Nella foto, una veduta aerea dei campi coltivati del Canton Argovia, in Svizzera.

I contrasti cromatici delle campagne di Vémars, in Francia. Guarda anche le foto dei luoghi più colorati del mondo

La visione a colori dei satelliti Sentinel-2 ben esemplificata in questo scatto, tra i finalisti. Il satellite è dotato di uno strumento che "fotograferà" la Terra con ben 13 "filtri" diversi nella luce visibile, e potrà osservare le parti emerse del Pianeta anche nel vicino infrarosso.

Per apprezzare meglio questa foto, guardate all'interno delle gocce di pioggia ferme sul finestrino di un'auto. Vedrete riflessa la sagoma degli alberi posizionati lungo la strada.

Nella foto, un arcobaleno lunare, formato cioè non dalla luce solare diretta, ma dalla luce riflessa dalla superficie lunare, sulle cascate di Iguazù, in Brasile. I Sentinel-2 osserveranno anche gli specchi d'acqua interni al Pianeta, oltre a monitorare inondazioni, salute delle aree costiere e copertura glaciale e nevosa. Altre cascate spettacolari

Dall'abbondanza d'acqua al deserto: quello visibile, paradossalmente, sulle rive di un corso d'acqua, il Rio Tinto, in Spagna. Guarda anche le foto della siccità in California dall'alto

Ci sono tutti gli elementi in questo scatto catturato nel 2011 sull'isola spagnola di Lanzarote. Il fuoco (nelle scure rocce vulcaniche), la vegetazione terrestre (il tappeto di erba soffice), l'acqua del mare e il cielo rosso del tramonto. Tutti elementi che Sentinel-2 potrà monitorare.

La rugiada del mattino su alcune foglie verdi. Un'altra menzione d'onore.

La calda luce primaverile su alcune giovani foglie di un albero in un giardino botanico inglese.

Kourou (Guyana Francese), 22 giugno 2015: è iniziato il conto alla rovescia per il lancio di Sentinel 2, satellite europeo che permetterà di fare il punto sullo stato di salute della Terra, in particolare per ciò che riguarda agricoltura e foreste, grazie a speciali sistemi fotografici capaci di catturare 13 lunghezze d'onda. Se tutto va secondo i piani, alle 03:51 del 23 giugno un lanciatore Vega partirà per portarlo a 800 km di quota, circa il doppio della Stazione spaziale.

 

Le foto che seguono sono quelle premiate lo scorso maggio dall'Esa, nell'ambito di un contest fotografico dedicato ai colori del nostro pianeta lanciato dall'Agenzia spaziale europea proprio nel contesto del programma Sentinel/Copernicus.