Natura

Ci sono piante carnivore gigantesche?

Le piante carnivore sono specie che crescono in terreni poveri di azoto, e hanno modificato alcune parte del proprio corpo (di solito le foglie) per catturare piccole prede animali, che sono ricche di azoto, il costituente principale delle proteine. Le specie più comuni presenti nei nostri climi, come la drosera o la dionea, sono però piccole e non riescono a catturare niente di più grosso di una formica o un ragno.

Giganti. Nelle foreste tropicali asiatiche vivono però piante rampicanti molte più grandi, del genere Nephentes, i cui fusti sono lunghi fino a 20 metri. Alcune foglie specializzate prendono la forma di fiaschi, chiamati ascidi, pieni di un fluido in cui le prede annegano e sono digerite. Alcune specie, come la Nepenthes rajah, hanno ascidi che racchiudono anche due litri di liquido. Le prede catturate dalle Nepenthes sono in gran parte insetti, ma anche anfibi e piccoli mammiferi cadono nelle trappole.

Lo sapevi che? Scopri migliaia di curiosità su Focus.it

6 luglio 2009
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cent'anni fa, la scoperta del secolo: la tomba di Tutankhamon – l'unica ritrovata intatta nella Valle dei Re - svelò i suoi tesori riempendo di meraviglia gli occhi di Howard Carter prima, del mondo intero poi. Alle sepolture più spettacolari di ogni epoca è dedicato il primo piano di Focus Storia. E ancora: la guerra di Rachel Carson, la scienziata-scrittrice pioniera dell'ambientalismo; i ragazzi italiani assoldati nella Legione Straniera e mandati a morire in Indocina; Luigi Ferri, uno dei pochi bambini sopravvissuti ad Auschwitz, dopo lunghi anni di silenzio, si racconta.

ABBONATI A 29,90€

L'amore ha una scadenza? La scienza indaga: l’innamoramento può proseguire per tre anni. Ma la fase successiva (se ci si arriva) può continuare anche tutta la vita. E l'AI può dirci quanto. E ancora, Covid: siamo nel passaggio dalla fase di pandemia a quella endemica; le storie geologiche delle nostre spiagge; i nuovi progetti per proteggere le aree marine; tutti i numeri dei ghiacciai del mondo che stanno fondendo.

ABBONATI A 31,90€
Follow us