Natura

C’è (molta) vita sotto i ghiacci

In Antartide, in un lago a 800 metri sotto il ghiaccio, sono stati trovati batteri che vivono in un ambiente estremamente freddo, buio e ad alta pressione. E questo aumenta le possibilità che esistano molti ecosistemi simili sulla Terra (e su altri corpi del sistema solare).

Il lago Whillans è una distesa di acqua sovrastato da circa 800 metri di ghiaccio nell’Antardide occidentale. Arrivare alle sue acque (dolci e liquide) è stato una grande impresa (che fa parte del progetto progetto WISSARD) finanziata dalla National Science Foundation statunitense, dalla Nasa, dalla Noaa (National Oceanic and Atmospheric Administration) e, in Italia, dal Programma Nazionale Ricerche in Antartide.

Le acque raccolte dopo la lunga e accuratissima perforazione hanno svelato come il lago stesso non è, come si pensava, un ambiente sterile, ma pieno di vita. Alcuni dei campioni sono stati analizzati chimicamente a Venezia, nella clean room del Dipartimento di Scienze Ambientali di Ca’ Foscari, un laboratorio a contaminazione controllata nel quale gli scienziati possono identificare ultratracce, cioè la presenza di molecole anche organiche a bassissima concentrazione.

Si recuperano i sedimenti che ricoprivano il fondo del lago Whillans | Idpa-Cnr

I mangiaroccia. Nei campioni trovati non ci sono animali o piante di grosse dimensioni, ovviamente, ma batteri delle più diverse specie.

«L’ambiente è estremo», dice Carlo Barbante, chimico e paleoclimatologo dell’Università Ca’ Foscari Venezia, direttore dell’Istituto per le dinamiche dei processi ambientali del Cnr, «perché le acque sono isolate da forse 10.000 anni, la temperatura è di circa 1 grado sotto zero, la luce è del tutto assente e ci sono almeno 80 atmosfere di pressione». In un ambiente così non si può sfruttare le fotosintesi, e i microrganismi riescono a ricavare energia da altre reazioni biochimiche.

L’unico modo per farlo è dissolvere le rocce del fondo e sfruttare l’energia racchiusa nei legami tra le loro molecole. Oppure ricavare nutrienti dai sedimenti sotto il ghiaccio, o da altri batteri morti che si depositano sul fondo.

In un breve filmato della National science foundation, l'impresa del progetto WISSARD spiegata (in inglese).

Ambienti alieni. Un’intero ecosistema che vive quasi solo sfruttando il dissolvimento delle rocce del fondale; un insieme di organismi molto simili a quelli che vivono nelle profondità marine, anch’essi senza la luce ma sfruttando i minerali presenti nei sedimenti freddi e bui sul fondo dell’oceano. Come suggerisce Carlo Barbante, un ecosistema simile potrebbe anche esistere nelle acque profonde che (forse) resistono ancora in qualche angolino di Marte o di Europa. «L’importante sarebbe riuscire a esportare la tecnologia fino agli altri pianeti del sistema solare», conclude. E chissà cosa troveremo.

Montagne di ghiaccio
VAI ALLA GALLERY (N foto)

21 agosto 2014 Marco Ferrari
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us