Cascate di luce

Quello lunare non è l'unico bagliore che si riflette sulle cascate della California settentrionale: di notte le loro acque si animano di giochi di luce colorata, immortalati in spettacolari scatti a lunga esposizione. Lasciatevi stregare dalla magia di Neon Luminance, la serie di installazioni luminose ricreate da due fotografi di San Francisco.

Acqua in caduta libera: le più belle foto di cascate

Due, tre, sette colori zampillano dalla roccia: che razza di cascata è questa? Non state assistendo a un singolare fenomeno naturale ma a un complesso esperimento fotografico condotto - con successo - da due fotografi dello studio di produzione multimediale From the Lenz, di San Francisco, su diverse cascate del nord della California.

Sean Lenz e Kristoffer Abildgaard hanno usato lightstick colorati - luci chimiche contenute in cilindretti di silicone - per illuminare le acque nei loro salti dalla montagna, e ne hanno seguito il percorso utilizzando la tecnica delle fotografie a lunga esposizione.

Questi stick, contenenti una fialetta con acqua ossigenata, reagenti chimici e pigmenti di diverso colore, si accendono di un bagliore luminescente quando il bastoncino viene piegato e la fiala al suo interno si rompe.

Per realizzare gli scatti ci sono voluti un paio di mesi. Mentre uno dei due fotografi abbandonava nell'acqua le bacchette colorate, l'altro realizzava gli scatti appostato ai piedi della cascata. Seguendo le luci spostate dalla corrente, gli artisti hanno realizzato foto con esposizioni dai 30 secondi ai 7 minuti di durata.

Le bacchette colorate, sottolineano i fotografi, non sono mai state aperte e il loro contenuto è rimasto sigillato all'interno del silicone. Inoltre al termine di ogni shooting sono state recuperate una ad una e nessuna sostanza tossica ha contaminato i fiumi.
Al contrario, queste foto valorizzano la bellezza dell'acqua nel suo ambiente naturale e l'importanza di mantenerne intatta la purezza.

Le luci utilizzate sono molto potenti e in grado di durare fino a 8 ore. Per massimizzare l'effetto luminoso e dare continuità alle scie di luce i fotografi hanno legato diverse bacchette insieme, formando un unico "groviglio" fluorescente. Così al termine di ogni servizio è stato anche più facile ripescarle.

Oltre alle bacchette sono stati utilizzati fari proiettori colorati e altri segnali luminosi in grado di ricreare i vari effetti cromatici. Ma è stato di fondamentale importanza anche il chiarore lunare che in quasi tutte le foto contrasta con le luci artificiali dei neon.

Chiari di Luna sopra al Golfo Persico: guarda la differenza tra Luna piena e calante

Su Neon Luminance, così è stata chiamata la serie, i fotografi preferiscono non aggiungere altro: stanno infatti ancora ultimando il lavoro e non vogliono svelare tutti i segreti del mestiere.

Ecco uno dei due artisti al lavoro. Il nord della California è famoso per le cascate dagli spettacolari effetti cromatici. Le Yosemite Falls, per esempio, a febbraio si tingono di un bel colore rosso scarlatto. Ma questa volta le luci chimiche non c'entrano... (vai alla gallery e scopri perché).

Un ultimo scatto in bianco e nero ritrae uno dei fotografi che illumina, con un faro da fronte, le bacchette di colore ai suoi piedi.

Guarda anche i più spettacolari paesaggi d'america in time-lapse
California, il funambolo e la luna gigantesca: il video
Hawaii, la lava del vulcano si tuffa in mare, le foto mozzafiato

Due, tre, sette colori zampillano dalla roccia: che razza di cascata è questa? Non state assistendo a un singolare fenomeno naturale ma a un complesso esperimento fotografico condotto - con successo - da due fotografi dello studio di produzione multimediale From the Lenz, di San Francisco, su diverse cascate del nord della California.