Natura

Il banchetto notturno dei delfini

A rivelare le abitudini di caccia notturna dei delfini è stata l'analisi dei suoni captati di uno strumento sottomarino nato per rilevare neutrini.

Per andare a caccia dei piccoli pesci e dei molluschi di cui si nutrono, i delfini aspettano la notte. A rivelare questa curiosità sulle loro abitudini, ancora poco conosciute, è stato lo studio di un gruppo di ricercatori italiani grazie a uno strumento concepito in realtà per esperimenti di fisica.

Suoni sotto il mare. La stazione sottomarina ONDE dell’Istituto nazionale di fisica nucleare è stata installata nel 2005 a 100 metri di profondità al largo di Catania per misurare il rumore di fondo nel mare, e per verificare la fattibilità di un rivelatore acustico di neutrini sottomarino che, nel tempo, è stato poi sfruttato anche per condurre studi di biologia e sull’ambiente.

Stenelle striate nel mare di Sicilia, una delle specie coinvolte nello studio. © Fondazione Cima

Click notturni. Analizzando i dati raccolti dalla stazione in due anni, i ricercatori si sono accorti che la frequenza dei “click”, i suoni emessi dai delfini per identificare prede e oggetti attraverso il loro organo di ecolocalizzazione, che funziona come un sonar, aumenta di gran lunga la notte. «Nelle ore di buio gli animali non possono utilizzare la vista per ottenere informazioni sull’ambiente che li circonda o per cacciare, e hanno imparato a sfruttare il suono per svolgere tutte queste funzioni», spiega Francesco Caruso, biologo del Cnr che ha partecipato alla ricerca. Dopo il tramonto, quando il plancton, i piccoli pesci e i cefalopodi migrano verso la superficie, si moltiplicano i “click” dei delfini, indizio chiaro che è iniziata la caccia e il pasto.

10 agosto 2017 Chiara Palmerini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us