Natura

Australia, sinkhole inghiotte un campeggio

Il "buco" largo 200 m si è formato sulle coste del Queensland sabato sera, in una zona soggetta a fenomeni di questo tipo. Nessun ferito, si indaga ora sulle cause.

Sabato sera, con un boato simile a quello di un tuono, un'enorme voragine si è creata sotto a un campeggio della Sunshine Coast, nella penisola di Inskip Point, nel Queensland (Australia). Il "buco" ampio circa 200 m e profondo 3 m, ha trascinato in mare un'intera spiaggia e parte del campeggio costiero, inghiottendo un caravan, un'auto e diverse tende, e costringendo all'evacuazione 300 turisti (ma fortunatamente, nessuno è rimasto ferito).

Effetto imbuto. Un simile episodio aveva già interessato lo stesso punto nel 2011, e sono in corso valutazioni geologiche per spiegare l'accaduto. L'ipotesi più probabile è che si sia trattato di un sinkhole, un fenomeno di sprofondamento causato dall'apertura di una cavità nel substrato roccioso dell'area, che ha trascinato con sé sabbia e terreno.

Le cause. Il fenomeno può essere legato a cause antropiche (forte espansione in zone già a rischio, o eccessiva estrazione di acqua dal sottosuolo), a periodi di forti piogge, a indondazioni o terremoti. Gli esperti escludono però che la voragine possa essersi formata in seguito ai recenti terremoti che hanno interessato il Queensland: per essere collegati, gli eventi dovrebbero avvenire quasi in contemporanea. L'intera penisola di Inskip Point è considerata soggetta al fenomeno e monitorata ora con attenzione.

Ti potrebbero interessare

28 settembre 2015 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Oggi il presidente ucraino Zelensky, ieri l'imperatore Claudio, la contessa-guerriera Caterina Sforza, il sindacalista Lech Walesa, il sovrano Giorgio VI... Tutti leader per caso (o per forza) che le circostanze hanno spinto a mettersi in gioco per cambiare il corso della Storia. E ancora: nella Urbino di Federico da Montefeltro, un grande protagonista del Rinascimento; 30 anni fa, la morte di Giovanni Falcone a Capaci; lo scandalo Watergate che costrinse il presidente Nixon alle dimissioni; i misteri, mai risolti, attorno all'omicidio di Giovanni Borgia.

ABBONATI A 29,90€

Il mare è vita eppure lo stiamo sfruttando e inquinando rischiando il collasso dell’ecosistema globale. Per salvarlo dobbiamo intervenire. Come? Inoltre: perché è difficile prendere decisioni; esiste l'archivio globale dei volti; come interagire con complottisti e negazionisti; perché i traumi di guerra sono psicologicamente pesanti.

ABBONATI A 31,90€
Follow us