Australia, la laguna sembra un quadro

Arte contemporanea? No, natura fotografata ad arte: le incredibili vedute aeree della Laguna Hutt, una distesa d'acqua salata - e naturalmente rosa - dell'Australia occidentale, immortalata da un fotografo con il pallino delle geometrie.

La Terra? È un capolavoro: guardare per credere
Tutte le più belle gallery di laghi

huttlagoon3huttlagoon1huttlagoon2huttlagoon10huttlagoon4huttlagoon5huttlagoon8huttlagoon6huttlagoon7Approfondimenti
huttlagoon3

Che cosa vi sembra? Un capolavoro d'arte astratta? Se la risposta è sì siete fuori strada: state osservando gli stupefacenti contrasti cromatici della Laguna Hutt, poco lontano dall'estuario dell'omonimo fiume nell'Australia occidentale.

La somiglianza con una tela d'autore, come quelle di Mark Rothko, è assolutamente voluta: il fotografo australiano Steve Back (www.stevebackart.com), una laurea in Ingegneria e una passione per le composizioni geometriche, ha fotografato questo specchio d'acqua rosa dall'alto ricercando l'effetto di uno scenario irreale, quasi partorito dalla fantasia di un pittore.

huttlagoon1

La Laguna Hutt è un lago salato lungo 14 chilometri e largo 2, che deve il suo strano colore alla presenza, nelle sue acque, delle alghe della specie Dunaliella salina, una fonte di Beta-carotene e vitamina A usata come antiossidante nella cosmesi e anche come colorante alimentare naturale.

Lo specchio d'acqua contiene la più grande distesa di fattorie di queste microscopiche alghe, una serie di stagni artificiali dedicati alla coltivazione dei coloratissimi microrganismi.

Guarda anche un altro lago rosa in Senegal
Kenya, un lago dalle acque "rosa fenicottero"

huttlagoon2

«Questo progetto è nato quasi per caso» ci scrive Back «mi hanno commissionato alcuni scatti astratti di paesaggi dell'Australia occidentale per un grande hotel di Perth. Così ho noleggiato un ultraleggero per esplorare alcune isole al largo della costa settentrionale della Western Australia».

«Avevo notato questi laghi su Google Earth e così ho deciso di dargli un'occhiata. Da terra la colorazione rosa non è così evidente, ma dall'alto è fantastica».

Da non perdere: le più belle foto di laghi

huttlagoon10

Sorvolando la laguna Steve Back è stato colpito in particolare dalla bellezza e dalla simmetria di una particolare coltivazione di alghe a sud di Kalbarri, uno degli stagni artificiali delimitati da barriere costruite dall'uomo in cui Back, esperto in fotografia d'architettura, ha subito notato le credenziali per una spettacolare composizione astratta.

Altre belle foto di paesaggi dall'alto: in volo sull'Islanda

huttlagoon4

«Abbiamo sorvolato la laguna varie volte e scattato composizioni astratte da diverse prospettive. I miei soggetti preferiti sono quelli che creano un lieve senso di irrealtà e che mettono in crisi lo spettatore con elementi conosciuti e sconosciuti. Queste sono foto di paesaggi, ma il colore è fuori da questo mondo e non è semplice capire, a prima vista, se si tratti di primi piani o foto aeree».

huttlagoon5

Back ci tiene a sottolineare come nessuna di queste foto sia stata ritoccata: il colore che vedete è quello naturale di questi specchi d'acqua dall'alto (visti da terra somigliano più che altro a pozzanghere fangose lievemente tinte di rosa).

huttlagoon8

Per una volta l'intervento dell'uomo non ha deturpato il paesaggio e una risorsa naturale (la crescita delle alghe unicellulari nell'acqua salata) si unisce alle strutture artificiali (le barriere tra una coltivazione e l'altra) per creare un paesaggio di bellezza ipnotica.

Un capolavoro di pianeta: la Terra dall'alto sembra una tela impressionista

huttlagoon6

Gli scatti di Back stanno riscuotendo grande successo in Rete anche grazie alla loro ambiguità: non è facile capire a prima vista che cosa ritraggano. Le immagini sono state riprese anche dal sito del Time con una forte eco anche sui social network.

huttlagoon7

Quello australiano è solo uno dei tanti curiosi specchi d'acqua che finora abbiamo incontrato: guarda anche il lago rosa per le penne dei fenicotteri, il lago con le bolle di ghiaccio e quello pieno di spunzoni ghiacciati.

L'arte ruba alla Natura o la Natura ruba all'arte?

Che cosa vi sembra? Un capolavoro d'arte astratta? Se la risposta è sì siete fuori strada: state osservando gli stupefacenti contrasti cromatici della Laguna Hutt, poco lontano dall'estuario dell'omonimo fiume nell'Australia occidentale.

La somiglianza con una tela d'autore, come quelle di Mark Rothko, è assolutamente voluta: il fotografo australiano Steve Back (www.stevebackart.com), una laurea in Ingegneria e una passione per le composizioni geometriche, ha fotografato questo specchio d'acqua rosa dall'alto ricercando l'effetto di uno scenario irreale, quasi partorito dalla fantasia di un pittore.