Natura

Aurore boreali in Lapponia

Lo spettacolo delle aurore polari, anche in questo periodo di minimo solare.

Le aurore polari, chiamate boreali o australi a seconda che si verifichino nell'emisfero nord o sud, sono un fenomeno luminoso tipico delle alte latitudini, prodotto nella ionosfera (100-500 km di quota) dallo scontro tra le particelle elettricamente cariche provenienti dal Sole, il cosiddetto vento solare, e gli atomi che compongono quella regione dell'atmosfera della Terra. Questi atomi (soprattutto ossigeno e azoto) acquistano temporaneamente energia, che "restituiscono" poco dopo (da qualche secondo a un paio di minuti al massimo) sotto forma di bande luminose, guizzanti o statiche, che rischiarano il cielo con diversi colori, generalmente diverse tonalità di giallo-verde e di rosso.

La probabilità che una certa notte si verifichi un'aurora dipende soprattutto dall'attività solare, che è in parte prevedibile, perché il Sole segue un ciclo che presenta un massimo di attività ogni 11 anni circa, ma in parte è legata a "eventi energetici" casuali che avvengono sulla nostra stella. Per questo, anche se quest'anno siamo in una fase di minimo dell'attività solare, possono occasionalmente presentarsi aurore molto spettacolari.

È il caso delle notti di fine febbraio e inizio marzo: in questa pagina, alcune foto scattate proprio in quel periodo a a Levi (Lapponia finlandese), nel corso di un viaggio a caccia di aurore al quale ha partecipato anche Gianluca Ranzini, giornalista di Focus. Le immagini sono del fotografo amatoriale Luca Delfini, realizzate per lo più con un obiettivo a grande campo da 12 mm montato su una Olympus E-M1 Mark 2, con tempi di esposizione tra 10 e 30 secondi e una sensibilità di 1.000 ISO.

30 marzo 2019 Focus.it
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Il racconto del decennio (1919-1929) che condusse un'Italia povera, ferita e delusa dalla Grande guerra nelle braccia di Mussolini. E ancora: distanziamento, lockdown, ristori... tutte le analogie fra la peste di ieri e il covid di oggi; come Anna Maria Luisa, l'ultima dei Medici, salvò i tesori artistici di Firenze; dalla preistoria in poi, l'impatto dell'uomo sull'ambiente e sul paesaggio.

ABBONATI A 29,90€

Il cervello trattiene senza sforzo le informazioni importanti per sopravvivere. Qual è, allora, il segreto per ricordare? Inoltre: gli ultimi studi per preservare la biodiversità; la più grande galleria del vento d'Europa dove si testano treni, aerei, navi; a che punto sono i reattori che sfruttano la fusione nucleare.


ABBONATI A 29,90€

Litigare fa ammalare? In quale sport i gatti sarebbero imbattibili? Perché possiamo essere cattivi con gli altri? Sulla Luna ci sono nuvole? Queste e tante altre domande e risposte, curiose e divertenti, sul nuovo numero di Focus D&R, d'ora in poi tutti i mesi in edicola!

ABBONATI A 29,90€
Follow us