Aurore boreali in Lapponia

Lo spettacolo delle aurore polari, anche in questo periodo di minimo solare.

aurore-polari_lapponia-630
|Luca Delfini

Le aurore polari, chiamate boreali o australi a seconda che si verifichino nell'emisfero nord o sud, sono un fenomeno luminoso tipico delle alte latitudini, prodotto nella ionosfera (100-500 km di quota) dallo scontro tra le particelle elettricamente cariche provenienti dal Sole, il cosiddetto vento solare, e gli atomi che compongono quella regione dell'atmosfera della Terra. Questi atomi (soprattutto ossigeno e azoto) acquistano temporaneamente energia, che "restituiscono" poco dopo (da qualche secondo a un paio di minuti al massimo) sotto forma di bande luminose, guizzanti o statiche, che rischiarano il cielo con diversi colori, generalmente diverse tonalità di giallo-verde e di rosso.

 

aurore polari, aurore boreali, ionosfera, vento solare, attività solare, Sole, cicli solari
| Luca Delfini

 

La probabilità che una certa notte si verifichi un'aurora dipende soprattutto dall'attività solare, che è in parte prevedibile, perché il Sole segue un ciclo che presenta un massimo di attività ogni 11 anni circa, ma in parte è legata a "eventi energetici" casuali che avvengono sulla nostra stella. Per questo, anche se quest'anno siamo in una fase di minimo dell'attività solare, possono occasionalmente presentarsi aurore molto spettacolari.

 

aurore polari, aurore boreali, ionosfera, vento solare, attività solare, Sole, cicli solari
| Luca Delfini

 

È il caso delle notti di fine febbraio e inizio marzo: in questa pagina, alcune foto scattate proprio in quel periodo a a Levi (Lapponia finlandese), nel corso di un viaggio a caccia di aurore al quale ha partecipato anche Gianluca Ranzini, giornalista di Focus. Le immagini sono del fotografo amatoriale Luca Delfini, realizzate per lo più con un obiettivo a grande campo da 12 mm montato su una Olympus E-M1 Mark 2, con tempi di esposizione tra 10 e 30 secondi e una sensibilità di 1.000 ISO.

 

aurore polari, aurore boreali, ionosfera, vento solare, attività solare, Sole, cicli solari
| Luca Delfini
30 Marzo 2019 | Focus.it