Natura

Aurore boreali in Lapponia

Lo spettacolo delle aurore polari, anche in questo periodo di minimo solare.

Le aurore polari, chiamate boreali o australi a seconda che si verifichino nell'emisfero nord o sud, sono un fenomeno luminoso tipico delle alte latitudini, prodotto nella ionosfera (100-500 km di quota) dallo scontro tra le particelle elettricamente cariche provenienti dal Sole, il cosiddetto vento solare, e gli atomi che compongono quella regione dell'atmosfera della Terra. Questi atomi (soprattutto ossigeno e azoto) acquistano temporaneamente energia, che "restituiscono" poco dopo (da qualche secondo a un paio di minuti al massimo) sotto forma di bande luminose, guizzanti o statiche, che rischiarano il cielo con diversi colori, generalmente diverse tonalità di giallo-verde e di rosso.

La probabilità che una certa notte si verifichi un'aurora dipende soprattutto dall'attività solare, che è in parte prevedibile, perché il Sole segue un ciclo che presenta un massimo di attività ogni 11 anni circa, ma in parte è legata a "eventi energetici" casuali che avvengono sulla nostra stella. Per questo, anche se quest'anno siamo in una fase di minimo dell'attività solare, possono occasionalmente presentarsi aurore molto spettacolari.

È il caso delle notti di fine febbraio e inizio marzo: in questa pagina, alcune foto scattate proprio in quel periodo a a Levi (Lapponia finlandese), nel corso di un viaggio a caccia di aurore al quale ha partecipato anche Gianluca Ranzini, giornalista di Focus. Le immagini sono del fotografo amatoriale Luca Delfini, realizzate per lo più con un obiettivo a grande campo da 12 mm montato su una Olympus E-M1 Mark 2, con tempi di esposizione tra 10 e 30 secondi e una sensibilità di 1.000 ISO.

30 marzo 2019 Focus.it
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us