Focus

A tutto benessere, immersi nella natura

Nella natura dell'Alto Adige ci si può rifugiare in magnifiche strutture dotate di Spa alla ricerca del relax che regala benessere al corpo e alla mente.

spa-in-alto-adige
Una delle piscine dell’hotel Pfösl, immerso tra 35 ettari di prati e boschi a Nova Ponente. | Cortesia Pfösl

Rallentare, farsi coccolare, camminare e respirare, alimentarsi in modo sano ed equilibrato. È questa la filosofia dei Vitalpina Hotels Alto Adige, 33 strutture a conduzione familiare, che puntano al benessere degli ospiti a 360 gradi e propongono il nuovo programma Vitalpina Relax, mirato a ricaricare l'organismo e ridurre lo stress stando all'aria aperta, a contatto diretto con gli alberi, i prati e i ruscelli. Per rimettere in forma gli ospiti si ricorre anche alle materie prime locali: mela e ginepro, pino mugo, fieno, uva ed erbe aromatiche diventano infatti ingredienti preziosi per i trattamenti messi a disposizione nelle spa delle strutture.


Per rivitalizzare mente e corpo ci sono anche i 29 hotel del gruppo Belvita Leading Welnesshotels Südtirol, dal 1995 marchio di eccellenza nel settore. Ogni albergo offre anche una particolare specializzazione: per esempio ci sono quelli pensati per le famiglie che vogliono tornare in forma (Family Active), quelli dedicati a chi necessita di un relax davvero profondo (Premium Spa) o ancora quelli per le coppie che  magari cercano solo una scusa per fare un bagno di fieno o una sauna alle erbe insieme al proprio partner (Romantic You & Me). I programmi e i trattamenti benessere sono tutti a base di prodotti naturali e con un'attenzione particolare alla sostenibilità.

Bagno di fieno in uno degli hotel Vitalpina. | Cortesia Vitalpina

Di questa catena fanno parte il Naturhotel Lüsnerhof e il Pfösl. Il primo, a quota 1100, in cima alla valle di Luson, è il punto di partenza ideale per visitare la Valle di Funes, la Val Gardena e la Val Badia che sono mete notevoli per vivere la natura autunnale. Qui l'architettura e l'agricoltura sono biologiche e il percorso sauna (sono 10 a tema, con rituali ad hoc) è un unicum da provare. Il secondo, immerso in 35 ettari di prati e boschi con vista sul Latemar, il Catinaccio e lo Sciliar, garantisce una rigenerazione olistica completa.


Posto su una collinetta sopra Merano, infine, l'accogliente Golserhof di Tirolo è un hotel con una tradizione che risale al XV secolo. Organizza quattro escursioni alla settimana, dopo le quali si può rilassare la muscolatura nella spa, interna ed esterna, e concedersi magari un bagno turco al vapore salino o un rituale detox con massaggio al miele.

13 agosto 2020
Approfondimenti