Nubi minacciose all'orizzonte

get_115269259_web
L'eruzione del vulcano Puyehue, nella Cordigliera delle Ande (Cile).
Cenere, fumo e bagliori rossastri: il cielo sopra al vulcano Puyehue, in Cile, ha  l'aspetto sinistro di uno scenario da giudizio universale. La violenta eruzione del 5 giugno scorso, è avvenuta dopo circa 50 anni di quiete, e ha scagliato in atmosfera una colonna di materiale vulcanico alta 10 chilometri. Secondo gli esperti l'evento non sarebbe stato casuale ma legato, forse, a un altro fenomeno geologico che i Cileni ricordano bene: il terremoto dello scorso anno. Il Puyehue è alto 2240 metri e si trova nella Cordigliera delle Ande in una zona caratterizzata dalla presenza di fumarole e solfatare, esplorata come possibile fonte di energia geotermica.
16 Agosto 2011 | Elisabetta Intini