Ho scritto il (mio) nome sulla sabbia

iber_77401_web
Il nome dello sceicco arabo Hamad Bin Hamadan Al Nahyan scavato sulla sabbia dell'isola di Al Futaisi, Emirati Arabi.
Quante volte d'estate avete provato a scrivere il vostro nome (o quello di qualcun altro) sul bagnasciuga? Dura solo qualche secondo, prima che le onde lo cancellino. Anche lo sceicco arabo Hamad Bin Hamdan Al Nahyan ha scritto, o meglio ha fatto scrivere il proprio nome sulla sabbia di un'isola di sua proprietà, Al Futaisi (negli Emirati Arabi). Ma per essere sicuro che tutti lo vedano ha fatto scavare lettere di 1 chilometro in altezza per 3 di larghezza. Il solco con il nome, fortunatamente non per esteso, del miliardario è visibile anche dallo spazio, e non passa inosservato nemmeno su Google Earth. Difficile che le onde lo cancellino: lo scavo ha talmente deturpato il paesaggio che l'acqua del mare è penetrata all'interno delle prime due lettere formando veri e propri canali.
09 Agosto 2011 | Elisabetta Intini