La Cina c'è "un'Italia" di alberi nuovi
In 5 anni la Cina ha ricoperto di foresta un'area grande quanto l'Italia.
La bomba demografica è ancora innescata?
Cinquant'anni fa, nel 1968, usciva un libro che ha fatto epoca: The Population Bomb, di Paul Ehrlich, che prospettava un futuro di catastrofi per il pianeta. Che ne è stato di quelle previsioni?
I sacchetti biodegradabili a domande e risposte
Bioplastiche e plastiche biodegradabili sono la stessa cosa? Da che cosa si ricavano? Risolveranno la questione dell'inquinamento dei mari? Le cose da sapere quando comprate frutta e verdura.
L'invasione del pittosforo in Giamaica
Una specie australiana sta velocemente conquistando terreno in un parco nazionale dei Caraibi: un esempio di invasione biologica da studiare con attenzione.
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Trasformare l’anidride carbonica in prodotti utili
Ha preso il via in Svizzera la cattura dall’aria del gas serra più importante per trasformarlo in sostanze di uso quotidiano
Giornata mondiale dell'ambiente 2017
Il 5 giugno è la Giornata Mondiale dell'Ambiente. Quest'anno l'invito dell'ONU è di connettersi con la Natura. Come in un'enorme social network che comprende, noi, gli animali, la Natura e la Terra.
Inquinamento da piombo: siamo i soli responsabili
I livelli naturali del metallo in atmosfera sono infinitesimali: le emissioni che anche storicamente si rilevano sono attribuibili alle attività umane. Lo dimostra la Peste Nera...
Trump ha ritirato gli Usa dal trattato sul clima
Cosa cambia ora che gli Stati Uniti si sono ritirati dal trattato sul clima.
Elon Musk molla Trump
Se il Presidente deciderà per il ritiro degli USA dagli accordi di Parigi, il CEO di Tesla e SpaceX rinuncerà al suo (contestato) ruolo di consigliere sulle politiche economiche e del lavoro.
Grande Barriera Corallina: altre cattive notizie
Lo sbiancamento dei coralli nelle acque più basse è ancora più esteso di quanto si pensasse: il reef australiano affronta per il secondo anno uno stress climatico senza precedenti.
Le notti in bianco del global warming
Dormito male? L'insonnia da riscaldamento globale è destinata a diventare sempre più comune: nei prossimi 40 anni, i sonni funestati dal caldo potrebbero raddoppiare.
La banca mondiale dei semi si è allagata
Nemmeno il bunker apparentemente inviolabile delle Svalbard può sottrarsi agli effetti del riscaldamento globale: un'ondata di caldo anomalo ha causato la prima infiltrazione.