La Giornata mondiale della biodiversità 2019
Il 22 maggio si celebra la ricchezza di viventi e di ecosistemi sul Pianeta. Quest'anno, l'accento è posto sul rapporto inscindibile tra la tutela delle specie e la possibilità, per l'uomo, di vivere in salute.
Il maltempo compromette la raccolta di miele
Il 20 maggio è la Giornata mondiale delle api, ma per le infaticabili impollinatrici c'è poco da festeggiare: il maltempo le costringe a consumare le scorte negli alveari.
Tuffi contro la plastica
L'impegno contro l'inquinamento dei mari passa anche dallo sport: il nostro incontro con Eleanor Townsend Smart, una cliff diver che ha abbinato l'impegno ambientale ai tuffi da altezze estreme.
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Negli ultimi 40 anni un'ecatombe di vertebrati
Secondo il WWF, il nostro consumo di terre e risorse ha causato un assottigliamento medio del 60% nelle popolazioni di mammiferi, uccelli, rettili, pesci e anfibi. Numeri da estinzione di massa.
Gli effetti del clima sul Mediterraneo
Uno studio multidisciplinare integrato sugli effetti dei cambiamenti climatici sulla regione del Mediterraneo evidenzia un'evoluzione più marcata rispetto ad altre macroregioni del Pianeta.
5 modi facili per estrarre CO2 dall'atmosfera
Per rimanere entro la soglia dei +1,5 °C occorrerà rimuovere attivamente anidride carbonica dall'aria. Alcune tecniche economiche e già collaudate permettono già di farlo: ecco quali sono.
Bitcoin e global warming: +2°C in 20 anni
Uno studio conferma gli effetti della valuta virtuale sulle emissioni di CO2: crescendo a questi ritmi basterà, da sola, a farci sforare dalla soglia limite degli Accordi di Parigi.
La birra: l'ultima vittima del global warming
Calore e siccità minacciano i raccolti di orzo e rischiano di far raddoppiare i costi delle "bionde". Rispetto ad altri è un problema minore, ma quello della produzione di cereali non lo è.
Inquinamento: Google in campo
Attraverso app e gps degli smartphone, un nuovo sistema di Google rileva e stima i flussi delle emissioni nelle citta, istante per istante, e il loro andamento nel tempo.
Foglie spesse e CO2: storia di un circolo vizioso
L'aumento di anidride carbonica in atmosfera rende più spesse le foglie, che diventano meno efficienti nel sequestro di carbonio: in parte si sapeva, ma nessuno ne aveva tenuto conto nei modelli climatici.
Che cosa aspettarsi dal nuovo Rapporto dell'IPCC
Lunedì 8 ottobre 2018 vedrà le stampe un documento tanto importante quanto difficile da applicare. Ci dirà che cosa serve per provare a restare entro 1,5 °C dalle temperature preindustriali.