La Cina c'è "un'Italia" di alberi nuovi
In 5 anni la Cina ha ricoperto di foresta un'area grande quanto l'Italia.
La bomba demografica è ancora innescata?
Cinquant'anni fa, nel 1968, usciva un libro che ha fatto epoca: The Population Bomb, di Paul Ehrlich, che prospettava un futuro di catastrofi per il pianeta. Che ne è stato di quelle previsioni?
I sacchetti biodegradabili a domande e risposte
Bioplastiche e plastiche biodegradabili sono la stessa cosa? Da che cosa si ricavano? Risolveranno la questione dell'inquinamento dei mari? Le cose da sapere quando comprate frutta e verdura.
L'invasione del pittosforo in Giamaica
Una specie australiana sta velocemente conquistando terreno in un parco nazionale dei Caraibi: un esempio di invasione biologica da studiare con attenzione.
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Le mucche anti-caldo del futuro
Ricercatori della Florida stanno studiando un modo per rendere i bovini più resistenti alle alte temperature, anche grazie all'ingegneria genetica.
Gli insetticidi sono una minaccia per le api...
Uno studio commissionato dai produttori di pesticidi dimostra i danni di queste sostanze a carico delle api, ma le stesse aziende mettono in dubbio i risultati.
I fondali oceanici come i deserti
Le miniere sottomarine distruggono in modo irreversibile la vita sui fondali, con una incalcolabile perdita di biodiversità.
Cambiamenti climatici ed eventi estremi:cosa fare?
Economia circolare, eventi climatici estremi e TAP sono stati i protagonisti della tappa pugliese di Panorama d’Italia dedicata all’ambiente.
Cresce più velocemente il livello dei mari
I ghiacciai della Groenlandia sono il veicolo principale di apporto di acqua dolce nei mari della Terra, che aumentano di livello a una velocità quasi doppia rispetto agli anni '90.
Costruzioni a base di funghi
A rapida crescita, biodegradabili e - in parte - edibili: a tu per tu con le "salsicce di fungo" che potrebbero dare una svolta originale e inaspettata all'edilizia.
Quanti uccelli uccidono le pale eoliche?
Molti meno di quanti ne annientano centrali a carbone e nucleari, come dimostrano diversi studi.
Clima: tutti possiamo fare qualcosa
I cambiamenti climatici sono innegabili così come il ruolo delle attività umane nell’aumento delle temperature. Ma con le nostre scelte di consumo tutti possiamo contribuire a limitare i danni.