Perdite di metano? E che sarà mai!
L'Agenzia per la Protezione dell'Ambiente americana vorrebbe eliminare gli obblighi di vigilanza sulle emissioni di metano durante le attività estrattive: una proposta che crea sconcerto.
Incendi dall'Artico all'Amazzonia: è il Pirocene?
L'intensità e l'estensione dei roghi che devastano le foreste di mezzo mondo porta a chiedersi quale, in tutto questo, il ruolo del riscaldamento globale. E di quale portata saranno le conseguenze.
L'Età della Plastica
L'inquinamento da plastica è ufficialmente entrato nella stratificazione fossile: i frammenti di questo materiale nei sedimenti oceanici sono raddoppiati ogni 15 anni, dal secondo dopoguerra ad oggi.
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Le mucche anti-caldo del futuro
Ricercatori della Florida stanno studiando un modo per rendere i bovini più resistenti alle alte temperature, anche grazie all'ingegneria genetica.
Gli insetticidi sono una minaccia per le api...
Uno studio commissionato dai produttori di pesticidi dimostra i danni di queste sostanze a carico delle api, ma le stesse aziende mettono in dubbio i risultati.
I fondali oceanici come i deserti
Le miniere sottomarine distruggono in modo irreversibile la vita sui fondali, con una incalcolabile perdita di biodiversità.
Cambiamenti climatici ed eventi estremi:cosa fare?
Economia circolare, eventi climatici estremi e TAP sono stati i protagonisti della tappa pugliese di Panorama d’Italia dedicata all’ambiente.
Cresce più velocemente il livello dei mari
I ghiacciai della Groenlandia sono il veicolo principale di apporto di acqua dolce nei mari della Terra, che aumentano di livello a una velocità quasi doppia rispetto agli anni '90.
Costruzioni a base di funghi
A rapida crescita, biodegradabili e - in parte - edibili: a tu per tu con le "salsicce di fungo" che potrebbero dare una svolta originale e inaspettata all'edilizia.
Quanti uccelli uccidono le pale eoliche?
Molti meno di quanti ne annientano centrali a carbone e nucleari, come dimostrano diversi studi.
Clima: tutti possiamo fare qualcosa
I cambiamenti climatici sono innegabili così come il ruolo delle attività umane nell’aumento delle temperature. Ma con le nostre scelte di consumo tutti possiamo contribuire a limitare i danni.