La Giornata mondiale della biodiversità 2019
Il 22 maggio si celebra la ricchezza di viventi e di ecosistemi sul Pianeta. Quest'anno, l'accento è posto sul rapporto inscindibile tra la tutela delle specie e la possibilità, per l'uomo, di vivere in salute.
Il maltempo compromette la raccolta di miele
Il 20 maggio è la Giornata mondiale delle api, ma per le infaticabili impollinatrici c'è poco da festeggiare: il maltempo le costringe a consumare le scorte negli alveari.
Tuffi contro la plastica
L'impegno contro l'inquinamento dei mari passa anche dallo sport: il nostro incontro con Eleanor Townsend Smart, una cliff diver che ha abbinato l'impegno ambientale ai tuffi da altezze estreme.
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Panini alla carta... commestibile
Tovaglioli da mangiare e bicchieri da mordere: li ha realizzato una start-up indonesiana e se fossero adottati su larga scala potrebbero aiutare gli oceani a liberarsi dalla plastica.
I varani re delle piantagioni di palme da olio
I grossi rettili hanno conquistato i territori adibiti alla coltivazione delle piante da cui si ricava l'olio di palma, mentre gli altri animali sono quasi del tutto scomparsi.
Come la Terra si sta trasformando
Le riflessioni degli esperti di ambiente raccolte da Focus in una conferenza al Politecnico di Milano.
Insetti per pranzo
Ecco il cibo del futuro
Le informazioni nutrizionali sugli artropodi
Che cosa contengono 100 g di insetti? Ecco le informazioni nutrizionali più importanti.
Nel ghiaccio antartico si è aperto un enorme buco
Una voragine più grande dell'Olanda si è formata per il secondo anno consecutivo: è legata alla risalita di acqua calda, un fenomeno naturale forse aggravato dal global warming.
Inquinamento: i fiumi, gli oceani, la plastica
La maggior parte della plastica che finisce in mare è trasportata dai fiumi: ecco i 10 più inquinati (ma non se ne salva nessuno).
Cinghiali radioattivi, 31 anni dopo Chernobyl
Nella Repubblica Ceca, quasi la metà degli esemplari selvatici presenta livelli di contaminazione non sicuri per il consumo: è colpa di un fungo che assorbe alti livelli di cesio-137.