Inquinanti: i limiti europei non sono rispettati
In Europa le emissioni legate anche all'agricoltura e all'allevamento aumentano di anno in anno.
La cintura di alghe che attraversa l'Atlantico
Si estende dall'Africa occidentale al Golfo del Messico, ed è una minaccia per la vita marina.
Potremmo riforestare un'area grande come gli USA
Le nuove foreste potrebbero abbassare i livelli di CO2 in atmosfera del 25%, un beneficio molto più importante di quanto immaginassimo.
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

I mattoncini di Lego in bioplastica
Foglie, cespugli e alberi per le città di Lego sono già un po' più "verdi", ottenuti da etanolo estratto da canna da zucchero: i nuovi elementi sono riciclabili, ma non del tutto biodegradabili.
Acqua: una risorsa da proteggere
Ecco che cos'è Labirinto d’Acque 2018, il più importante appuntamento divulgativo europeo dedicato alle risorse idriche.
Antico carbonio liberato dal permafrost artico
Nelle acque dei laghi canadesi ci sono tracce di carbonio e CO2 pre-industriali, rilasciati dai resti conservati nel suolo congelato. Un segnale preoccupante o parte di un ciclo normale?
Neonicotinoidi: confermati i rischi per le api
L'autorità europea per la sicurezza alimentare ribadisce, dopo nuove valutazioni, la pericolosità di tre pesticidi già soggetti a restrizioni (ma non banditi) in Europa.
Caldo caldo, freddo freddo
Un picco di temperatura si è registrato, nelle ultime settimane, a latitudini polari che non vedono da tre mesi la luce solare. Per diversi giorni al Polo Nord ha fatto più caldo che in Europa...
10 anni e 1 milione di semi
Nella banca dei semi più importante al mondo è conservata poco meno della metà dell'intero patrimonio agricolo del pianeta: un milione di semi.
Vestirsi è un crimine ambientale
Non diciamo che nudi o coperti di foglie sia meglio, ma il peso ambientale dei nostri vestiti è scioccante. C'è differenza tra tessuti sintetici e naturali? Dove ci porta la ricerca?
L'aumento del livello del mare sta accelerando
L'innalzamento progressivo degli oceani non procede in modo costante, ma avrebbe "preso la rincorsa" per la crescente fusione dei ghiacci in Groenlandia e Antartide. Lo confermano 25 anni di rilevazioni satellitari.