Dove va a finire la plastica che gettiamo?
Della maggior parte di quella che abbandoniamo nell'ambiente si perde traccia: dove si deposita? Sui fondali, nelle fosse oceaniche, sulle spiagge "di ritorno" e persino nei ghiacciai.
Accelerano gli effetti dei cambiamenti climatici
Nel quarto anno più caldo di sempre, l'innalzamento dei mari ha infranto ogni record degli ultimi trent'anni: il quadro a tinte fosche sul clima globale, per la World Meteorological Organization.
Specie animali invasive: la crisi delle isole
Lo studio degli habitat insulari suggerisce che il 10% delle estinzioni di animali endemici delle isole possono essere prevenute eliminando alcuni mammiferi invasivi: l'infografica della ricerca.
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Uragani, incendi, terremoti: il conto del 2017
Il bilancio delle perdite economiche dovute agli eventi naturali estremi è due volte quello del 2016.
Il fracking e le malattie neonatali
Un sorprendente studio statistico su oltre 1 milione di nascite mette in relazione seri problemi di salute con le attività di estrazione a mezzo fracking: non è ancora chiaro che cosa, esattamente, crei i problemi.
No alla pesca nell'Artico centrale per 16 anni
L'accordo tra 9 nazioni più l'Unione Europea servirà a proteggere un'area preziosa per la ricerca scientifica e la climatologia mondiale, ora più facilmente raggiungibile per la fusione dei ghiacci.
11 consigli per riscaldare la casa risparmiando
Guida essenziale per un inverno più verde, più caldo e meno caro.
L'UE rinnova il glifosato per altri 5 anni
Gli stati dell'UE hanno votato: l'autorizzazione per il potente erbicida verrà estesa. Rimane aperto il dibattito sui rischi per la salute.
Microplastica nei mari: un colorante la trova
Un metodo semplice ed economico sviluppato da un'Università britannica permette di rintracciare i frammenti di plastica invisibili negli oceani, e di sbarazzarsene più facilmente.
Il nostro ruolo nella tutela del pianeta
Il ruolo dell'uomo nei cambiamenti climatici è confermato dalla scienza. Ma ciascuno di noi può contribuire ogni giorno a fermare il declino. Ne hanno parlato a Ragusa gli esperti di Focus.
I bus londinesi alimentati a fondi di caffè
Da ora in poi i double-decker si muoveranno anche grazie a una piccola quantità di biocarburante ricavato dagli scarti di pub e caffetterie: non abbastanza, però, da profumare l'aria.